domenica,Maggio 19 2024

Montalto Uffugo, Forza Italia a caccia dell’unità. Diktat del partito: al voto col simbolo

Uno tra Faragalli e Catanzaro dovrà convergere nei prossimi giorni sull'altro. Con Gallo candidato all'Europee, però, potrebbe spuntarla il coordinatore del circolo. Caracciolo flirta con Filippo Mazzotta

Montalto Uffugo, Forza Italia a caccia dell’unità. Diktat del partito: al voto col simbolo

Il richiamo all’unità dato da Roberto Occhiuto nell’ultimo meeting di Forza Italia a Lamezia Terme abbraccia anche il discorso legato alla candidatura a sindaco di Montalto Uffugo. Finora gli azzurri hanno viaggiato su binari paralleli ed ognuno dei protagonisti sta cercando di indirizzare la corsa. Fatto sta che non si è discusso solo di Corigliano Rossano, con Pasqualina Straface diventata antagonista di Flavio Stasi, ma anche del secondo comune più importante della provincia di Cosenza al voto nella prossima primavera.

Forza Italia, come avvenuto a San Giovanni in Fiore in occasione dell’elezione di Rosaria Succurro, vuole scendere in campo con il simbolo del partito e, se possibile, rinsaldare l’alleanza di centrodestra. Difficile che questo secondo auspicio si realizzi, considerando che ambienti di Fratelli d’Italia avrebbero già una parola con Mauro D’Acri, uno degli aspiranti primi cittadini.

Il coordinatore del circolo locale Biagio Faragalli e Gigi Catanzaro, leader del neonato movimento “Montalto Azzurra”, sono i nomi su cui il partito sta cercando di fare quadrato. Uno dei due dovrà inevitabilmente convergere sull’altro: così ha chiesto il coordinamento regionale e così con ogni probabilità sarà.

Faragalli, ex vicesindaco durante il primo mandato di Pietro Caracciolo che dal canto suo flirta con Filippo Mazzotta, ha un solido legame con Gianluca Gallo. Di recente ha ribadito che intende confrontarsi con gli elettori e che non vorrebbe fare passi indietro. Anche Catanzaro, sponsorizzato da Pierluigi Caputo, non nasconde le ambizioni di sedere sulla poltrona più ambita del municipio. Partecipano alla discussione le altre aree di riferimento del partito. Scontata, ad esempio, la candidatura a consigliera comunale di Pina Sturino che di recente si è avvicinata alla famiglia Gentile con tanto di ringraziamento pubblico.

La chiave di volta potrebbe essere rappresentata da un’eventuale candidatura alle Europee dell’assessore all’Agricoltura della Regione Calabria. Gallo, assecondando le volontà di Occhiuto, a quel punto potrebbe chiedere di avere l’ultima parola su Montalto Uffugo e tutto lascia credere che Faragalli verrebbe candidato a sindaco. Da Forza Italia tutti sono consapevoli di una cosa: bisogna accordarsi a stretto giro, al massimo entro una settimana.

Articoli correlati