lunedì,Luglio 22 2024

Città unica, Iacucci: «Approfondimenti non siano pretesti per rinviare processo di fusione» | VIDEO

Il consigliere regionale, esponente del Partito democratico, mette le cose in chiaro rispetto ai tempi e alle modalità della nascita di un unico comune tra Cosenza, Rende e Castrolibero

Featured Video Play Icon

«Noi siamo sicuramente per la fusione e per la città unica dell’area urbana cosentina. Ci battiamo in consiglio regionale affinché questo percorso sia sostanzialmente democratico ed inclusivo, perché siamo convinti che si debbano coinvolgere consigli comunali, associazioni, movimenti, i cittadini. Insieme alle procedure bisogna condurre una operazione culturale tale da facilitare la futura applicazione della fusione stessa».

Questa la posizione del vicepresidente del consiglio regionale ed esponente del Partito Democratico Franco Iacucci, rispetto alla fusione dei comuni di Cosenza, Rende e Castrolibero, espressa durante l’acceso dibattito promosso da Nazione Futura nella sala riunioni del complesso religioso del Crocifisso della Riforma, con la partecipazione di rappresentanti politici ed amministratori locali. «Servono degli approfondimenti per superare i limiti dell’attuale proposta di legge regionale – ha sottolineato – Chiaramente però gli approfondimenti non devono diventare un pretesto per rinviare sine die la nascita della città unica. Per questo il Pd continuerà a promuovere una serie di incontri direi di carattere seminariale affinché la fusione sia fatta velocemente e però fatta bene».

Articoli correlati