Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pd, Mazzuca esulta per il risultato di Andrea Orlando: «In provincia è al 30%»

Pd, Mazzuca esulta per il risultato di Andrea Orlando: «In provincia è al 30%»

La matematica non è un opinione, la somma dei numeri fa il totale e il risultato non può che essere quello. Solo che nelle ultime ore in casa Pd, in particolare nella Federazione provinciale di viale Trieste, danno i numeri.

Il segretario Guglielmelli dà vincente Renzi a Cosenza, Giuseppe Mazzuca replica e contesta al suo collega di partito che in realtà il ministro della Giustizia ha vinto nel capoluogo bruzio. Insomma, le idee non sono poi così chiare. In realtà, a Cosenza Orlando batte Renzi di due punti: 511 a 509.

L’ex consigliere comunale di Cosenza, intanto, fa un’analisi politica dell’ultimo week-end in attesa delle primarie. «La Convenzione del Partito democratico nella provincia di Cosenza si è caratterizzata per un confronto serrato sulle varie mozioni alla base del percorso congressuale che si concluderà con le primarie del 30 aprile».

«La mozione Renzi poteva contare su un amplissimo schieramento. Eppure in città importanti come Cosenza, Castrovillari, Montalto, Corigliano e Bisignano ha vinto la mozione che si richiama al ministro della Giustizia, Andrea Orlando. Un dato che a livello provinciale, dopo la conclusione dei congressi, si aggira intorno al 30%», afferma Mazzuca.

«Sono numeri cha lasciano ben sperare. Quando saranno chiamati a votare gli elettori del Pd e non solo coloro i quali rientrano nell’elenco di chi detiene pacchetti di voti, il risultato supererà ogni aspettativa. Il Partito democratico, dopo la sconfitta pesante al Referendum del 4 dicembre scorso, rischia di non essere in grado di mettere in campo un progetto e una coalizione capaci di vincere alle prossime elezioni politiche del 2018.  Il Pd deve essere rifondato e, attraverso una politica di alleanze, deve mettere in campo un progetto di governo che sappia combattere ingiustizie e diseguaglianze», conclude la nota.

Related posts