Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mendicino, Canonaco: «Taglieremo le indennità della giunta»

Mendicino, Canonaco: «Taglieremo le indennità della giunta»

Si chiama Progetto Mendicino la lista che sostiene la candidatura a sindaco di Rino Canonaco. Ecco il suo programma.

Rino Canonaco rappresenta la lista “Progetto Mendicino” che dopo cinque anni di governo Palermo, cercherà di conquistare il Palazzo municipale. A Cosenza Channel il candidato a sindaco spiega il suo programma.

«Diversi mesi fa mi hanno contattato tanti cittadini che volevano portare avanti un nuovo progetto politico per Mendicino costruttivo per il tessuto sociale-giovanile, per gli anziani del territorio, dove la politica non veniva portata avanti come un mestiere ma come un mezzo, dove vi fosse la coerenza e correttezza nelle scelte politiche» aggiunge uno dei candidati a sindaco di Mendicino.

I punti del programma

«Partiamo dal primo: il 50% in meno su base mensile sia per il sindaco che per gli assessori che dovrebbero aggirarsi sui 50mila euro all’anno in media. Abbiamo la fortuna che quasi tutta la mia squadra lavora e quindi abbiamo fatto questa scelta per poter effettuare quelle politiche sociali, sportive, di crescita di cui il territorio necessita». E ancora: «Avviare il baratto amministrativo per aiutare tutti quei cittadini che hanno delle difficoltà economiche che come conseguenza creano uno stato familiare fragile e precario di incertezza socio economico» sottolinea Canonaco.

«Creare il Garante per la disabilità, da eleggere in giunta con l’accordo di tutti e che rimanga in carica per due anni, rinnovabile solo per un secondo mandato a titolo gratuito. Raccoglierà tutte le istanze delle persone con diversa partecipazione sociale e dei loro familiari: il garante si attiverà facendole proprie e portandole in seno al consiglio comunale per portarle a compimento». Infine «creare strutture residenziali per il presente e dopo di noi».

Related posts