Cronaca

Chat a sfondo erotico con una minore: arrestato 33enne di Mendicino

L'uomo, finito in carcere, avrebbe prima convinto la ragazzina a mostrarsi nuda, poi l'avrebbe ricattata di divulgare i video su internet. Denuncia partita dalla mamma di lei.

Chat a sfondo erotico con una ragazzina di 12 anni. E’ l’accusa che ha portato un 33enne, P. S., di Mendicino in carcere, dopo le indagini compiute dalla polizia postale che è risalita all’uomo dopo vari incroci e soprattutto dopo la denuncia presentata dai genitori della vittima. Un uomo, secondo quanto raccontano gli investigatori, già sottoposto ad altri procedimenti penali per reati simili che dunque è finito in carcere per le gravi accuse che pendono sul suo conto.

L’indagato, un 33enne di Mendicino, aveva intrattenuto questa relazione virtuale su Instagram, l’app di foto che permette l’invio di messaggi in direct – foto, audio e video, oltre i messaggi di testo – convincendo la ragazzina prima a mostrarsi nuda in una videochiamata e poi costringendola a rifarlo svariate volte sotto minaccia. Se lei non avesse fatto ciò che voleva, l’uomo avrebbe divulgato i video sulla rete. Questa situazione ha creato un disagio psicologico alla vittima. Il 33enne di Mendicino è accusato di stalking, violenza sessuale aggravata dalla minore età della vittima e atti sessuali con minore. Ora si trova in carcere su disposizione del gip di Cosenza.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina