mercoledì,Giugno 29 2022

Delitto Giuseppe Ruffolo, condanna a 28 anni per Massimiliano D’Elia

La Corte d'Assise di Cosenza ha condannato in primo grado Massimiliano D'Elia, accusato di aver ucciso Giuseppe Ruffolo. Ecco la sentenza.

Delitto Giuseppe Ruffolo, condanna a 28 anni per Massimiliano D’Elia

Per la Corte d’Assise di Cosenza, Massimiliano D’Elia è l’esecutore materiale dell’omicidio di Giuseppe Ruffolo, ucciso il 22 settembre del 2011. La condanna di primo grado è arrivata nel primo pomeriggio, quando il presidente Maria Lucente ha emesso il verdetto: 28 anni di carcere.

No all’ergastolo

La richiesta della Dda di Catanzaro, rappresentata in udienza dal pm Vito Valerio, era stata quella dell’ergastolo, mentre la difesa riteneva che il responsabile del delitto non fosse l’imputato. Da una richiesta di “fine pena mai” a 28 anni di reclusione. Entro 90 giorni le motivazioni della sentenza. L’avvocato Fiorella Bozzarello difende Massimiliano D’Elia.

Articoli correlati