sabato,Luglio 2 2022

Regini, primo nome per il calciomercato del Cosenza. Piace il difensore della Reggina

I rossoblù hanno già un obiettivo per rinforzare il loro pacchetto arretrato. I Lupi fanno la corte al calciatore mancino degli amaranto

Regini, primo nome per il calciomercato del Cosenza. Piace il difensore della Reggina

Il calciomercato del Cosenza inizia a muoversi sotto traccia. L’area tecnica ha individuato un primo obiettivo per ciò che concerne la linea difensiva. Si tratta di Vasco Regini (‘90), difensore attualmente in forza alla Reggina. E’ un elemento che in carriera ha giocato prevalentemente sulla corsia mancina, ma che in riva allo Stretto è stato schierato da Aglietti in posizione centrale. Per lui non è stata affatto una novità, considerato che ha ricoperto tale ruolo per un centinaio di match in carriera. Ideale per una retroguardia a tre, nei pensieri del club alzerebbe il livello qualitativo del pacchetto arretrato dei Lupi.

Zaffaroni non ha oggi a disposizione stopper dal piede sinistro ed è stato sfortunato quando Vaisanen, calatosi perfettamente nei suoi meccanismi, si è infortunato. Il recupero del finlandese non si completerà prima di gennaio, ma a prescindere saranno portati a compimento una serie di operazioni di un certo tipo.

Regini, il primo nome per il calciomercato del Cosenza

Negli ultimi otto anni è sempre stato di proprietà della Sampdoria. Ne ha difeso i colori in Serie A per 127 volte, trascorrendo in prestito brevi periodi a Napoli, Parma e Ferrara. Esploso a Cesena, dove è nato, si è distinto a Foggia e ad Empoli dove si è consacrato nel calcio che conta. In estate, rimasto senza contratto, ne ha approfittato Taibi che lo ha ricongiunto ad Aglietti, suo tecnico proprio ad Empoli. Ha firmato per una sola stagione, ma non viene utilizzato come si aspettava. Da qui l’interesse dei rossoblù e i primi sondaggi, giusto per dare consistenza già da adesso con Vasco Regini al calciomercato del Cosenza.

Gli amaranto non hanno ancora deciso gli elementi da mettere in uscita, ma sanno dell’appeal che il ragazzo esercita al Marulla. Al contrario, Goretti ha già chiari gli obiettivi prioritari da centrare. Come ha evidenziato in conferenza stampa, c’è da capire se per un progetto a lunga gittata.