domenica,Aprile 14 2024

Processo “Crypto”, chiesti 20 anni di carcere per Roberto Porcaro e Francesco Suriano | ELENCO COMPLETO

Richieste severe della Dda di Reggio Calabria per i due imputati cosentini, accusati di narcotraffico. Dodici rinvii a giudizio

Processo “Crypto”, chiesti 20 anni di carcere per Roberto Porcaro e Francesco Suriano | ELENCO COMPLETO

Roberto Porcaro, presunto esponente di vertice del clan “Lanzino” di Cosenza, e Francesco Suriano, presunto narcotrafficante di Amantea, rischiano 20 anni di carcere. Sono le richieste di condanna avanzate nell’udienza del 17 novembre 2022, dalla Dda di Reggio Calabria, nell’ambito del processo (rito abbreviato) “Crypto“, l’indagine contro una presunta associazione a delinquere dedita al traffico di sostanze stupefacenti in Calabria e in altre regioni italiane.

La pubblica accusa, inoltre, ha invocato pene severe anche per gli altri imputati cosentini. Parliamo di Alessio Martello (chiesti 11 anni e 8 mesi), Alessandro Scalise (chiesti 10 anni e 8 mesi), William Pati (chiesti 11 anni e 8 mesi), Giampiero Pati (chiesti 13 anni e 4 mesi), Pasquale Giovinazzo (chiesti 3 anni), Alessandro Marigliano (chiesti 10 anni e 8 mesi), Antonio Paletta (chiesti 10 anni e 8 mesi), Gennaro Paletta (chiesti 10 anni e 8 mesi) e Giuseppe Trombetta (chiesti 11 anni e 8 mesi).

“Crypto”, le richieste di condanna degli altri imputati

Le altre richieste di condanna riguardano:

  • Francesco Cambria (chiesti 20 anni)
  • Giuseppe Battaglia (chiesti 13 anni e 4 mesi)
  • Salvatore Battaglia (chiesti 6 anni e 2 mesi)
  • Nicola Certo (chiesti 20 anni)
  • Francesco Barone (chiesti 10 anni e 8 mesi)
  • Domenico Certo (chiesti 20 anni)
  • Antonio Gullace (chiesti 10 anni)
  • Filippo Angelica (chiesti 10 anni e 6 mesi)
  • Massimiliano Guerra (chiesti 10 anni e 8 mesi)
  • Michele Chindamo (chiesti 10 anni)
  • Matteo Mero (chiesti 10 anni e 8 mesi)
  • Massimiliano Mirra (chiesti 10 anni e 8 mesi)
  • Walter Modeo (chiesti 10 anni e 8 mesi)
  • Santa Pitarà (chiesti 12 anni)
  • Giulio Pizzo (chiesti 10 anni e 8 mesi)
  • Maurizio Pizzo (chiesti 10 anni e 8 mesi)
  • Alessandro Raso (chiesto patteggiamento a 4 anni di carcere)
  • Giuseppe Pescetto (chiesti 2 anni e 8 mesi)
  • Vincenzo Raso (chiesti 20 anni)
  • Manuel Spagnoli (chiesti 2 anni e 8 mesi)
  • Antonio Stellitano (chiesti 10 anni e 8 mesi)
  • Lorenzo Stellitano (chiesti 10 anni)
  • Alessandro Tallarico (chiesti 11 anni e 4 mesi)
  • Marco Tronuo (chiesti 2 anni e 8 mesi)
  • Vincenzo Vercey (chiesti 10 anni e 8 mesi)
  • Alessandro Villani (chiesti 10 anni)
  • Gianfranco Viola (chiesti 14 anni e 8 mesi)
  • Fabio Vitale (chiesti 5 anni e 4 mesi)
  • Franco Vitale (chiesti 6 anni)
  • Giuseppe Vitale (chiesti 6 anni)
  • Michele Saccotelli (chiesti 2 anni e 8 mesi)
  • Stefano Montagono (chiesti 11 anni e 4 mesi)
  • Massimiliano Mazzanti (chiesti 6 anni)
  • Paola Cirelli (chiesti 10 anni)
  • Orazio Coco (chiesti 10 anni e 8 mesi)
  • Bruno Pronestì (chiesti 20 anni)
  • Giorgio La Pietra (chiesti 2 anni e 8 mesi)
  • Carmelo Lustro (chiesti 5 anni)
  • Marco Paladino (chiesti 10 anni)
  • Maurizio Caruso (chiesti 10 anni e 8 mesi)
  • Francesco Cavarra (chiesti 6 anni)
  • Simone Pronestì (chiesti 6 anni)
  • Giuseppe Cacciola (chiesti 20 anni)
  • Rocco Cacciola (chiesti 3 anni)
  • Francesco Varone (chiesti 10 anni e 8 mesi)

Per Rosario Zagame la Dda di Reggio Calabria ha richiesto l’assoluzione. Rinviati a giudizio invece Gianfranco Benzi, Marco Esposito, Natale Esposito, Antonio Rocco Fedele, Sergio Gagliardi, Patrik La Comare, Antonio Mancuso, Ivan Meo, Matteo Mero, Maria Luisa Nasso, Andrea Sulli e Michele Tavano.

Nel collegio difensivo figurano gli avvocati Luca Acciardi, Annamaria Domanico, Fiorella Bozzarello, Carmine Curatolo, Francesco Calabrese, Salvatore Centorbi, Giuseppe Strano Tagliareni, Annunziato Alati, Giuseppe Grasso, Luciano Maria Brancato, Salvatore Pace, Giovanni Botti, Marco Felice Moda, Marco Mario D’Emanuele, Mirna Raschi, Claudio Strata, Giancarla Bissattini, Sabrina Mannarino, Valeria Romeo, Giuseppe Bruno, Domenico Peila, Anna Maria Macrì, Umberto Abate, Pietro Modaffari, Marco Gemelli, Giuseppe Serafino, Mauro Sgotto, Guido Contestabile, Ivonne Posteraro, Cosimo Palumbo, Francesco Albanese, Saverio Nicola Loiero, Davide Vigna, Sergio Rotundo, Antonio Davì, Carlo Morace, Carlo Monaco, Giovanna Araniti, Giovanni Bianco, Cesare Badolato, Marco Azzarito Cannella, Carlo Esbardo, Susanna Maio, Caterina Sapone, Lorenzo Bullo, Vincenzo Merlino, Giuseppe Bruno, Leone Fonte, Angelo Sorace, Federico Sirimarco, Giorgio Pisani, Gennaro Palermo, Giovanni Vecchio, Stefania Gullo, Mario Santambrogio, Emanuele Zungri, Giuseppe Francesco Gioffrè, Lucio Antonio Abbondanza, Corrado Politi, Carmelo Naso e Lea Sprizzi.

Articoli correlati