venerdì,Giugno 21 2024

La musica come ponte tra Acri e la Germania: la fisarmonica di Franca Ferraro incanta i calabresi e non solo

L'artista originaria del paese del Cosentino vive ad Hannover da 30 anni: lì ha iniziato a esibirsi per i tanti emigrati, adesso i suoi videoclip fanno il giro del web

La musica come ponte tra Acri e la Germania: la fisarmonica di Franca Ferraro incanta i calabresi e non solo

La fisarmonica in mano non solo per generare musica e far ballare, ma anche e soprattutto per riavvolgere il nastro della vita e mantenere vivo il legame con la Calabria. Franca Ferraro è un’artista originaria di Acri che da circa 30 anni vive ad Hannover, in Germania.

Sin da bambina la sua passione è la fisarmonica, uno strumento che ha iniziato a suonare all’età di 10 anni, anche grazie al supporto dei genitori.

La sua creatività e la passione per la fisarmonica l’hanno portata negli anni ad esibirsi in Germania per i tanti emigrati calabresi e, in seguito, ha iniziato a pubblicare su YouTube i suoi video musicali, che spaziano dal genere pop al folk, dalla pizzica salentina all’immancabile tarantella calabrese.

Nei suoi brani non mancano i richiami alla sua terra d’origine, in modo particolare ad Acri, che spesso ricorda con affetto e con quella nostalgia tipica di tanti che per motivi di studio o lavoro sono stati costretti a dover lasciare i luoghi d’origine.

«Partire e andare lontano. Un amore che non può essere vissuto, paesaggi orizzonti, volti amichevoli. Sensazioni ancora vive che riaffiorano chiudendo gli occhi, risento gli odori, i sapori. Rivedo i colori del cielo e del mare, il verde scuro delle montagne, il rosso vivo dei tramonti». Scrive l’artista originaria di Acri in un suo post su Facebook.

«Andare via significa lasciarsi tutto alle spalle, significa approdare in un luogo che non ha radici ma che senti come casa tua sentendo sempre viva la nostalgia per una terra che non è più mia ma a cui ripenso con dolcezza perché è sempre lì che mi aspetta e a cui posso sempre ritornare».

I suoi brani musicali sono spessi accompagnati anche dai videoclip, girati sia in Germania che in Calabria. L’ultimo video che accompagna la ballata “Tu si a vita mia” è stato girato nelle scorse settimane tra i vicoli e le piazze di Acri, un ulteriore modo per mantenere vivo il legame con le radici e puntare il riflettore anche sulle tante bellezze paesaggistiche della Calabria.

Insomma la fisarmonica impazzita di Franca Ferraro e la sua musica come collante tra le tradizioni, il ricordo e il futuro.