lunedì,Luglio 15 2024

Cosenza, un murales contro la mafia all’Istituto Fausto Gullo | VIDEO

L'idea del Rotaract Club è stata promuovere il senso di libertà e di bellezza che sono insite nei bambini delle scuole elementari

Featured Video Play Icon

Scoperto questa mattina un murales contro la mafia all’Istituto Fausto Gullo di Via Popilia a Cosenza. L’iniziativa, partorita dal Rotaract Club Cosenza, ha richiamato la presenza delle più importanti autorità politiche del comprensorio. C’erano la presidente della Provincia di Cosenza Rosaria Succurro e il sindaco Franz Caruso. Hanno preso la parola anche Francesco Maria Iannucci, presidente del Rotaract, la dirigente scolastica Maria Paola Ferraro e il Vicario Foraneo per la Forania Urbana I Don Pietro Maria Del Vecchio. Ha consegnato il premio “Maurizio De Rose” la dottoressa Ludovica De Rose.

L’idea è stata promuovere il senso di libertà e di bellezza che sono insite nei bambini delle scuole elementari per combattere il senso di occlusione che dà la criminalità organizzata. Da qui il murales contro la mafia scoperto oggi a Cosenza, raffigurante i volti di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, assassinati da Cosa Nostra nel 1992. In apertura di articolo le video interviste a Iannucci, Caruso e Succurro.

Articoli correlati