mercoledì,Luglio 17 2024

Olio di Calabria, nuovi progetti per la promozione del marchio Igp

Presentati a produttori nel corso dell'assemblea annuale del Consorzio di tutela e valorizzazione che si è svolto a Rende

Olio di Calabria, nuovi progetti per la promozione del marchio Igp

Il 19 giugno 2024 si è tenuta l’assemblea annuale del Consorzio di Tutela e Valorizzazione Olio di Calabria IGP presso l’hotel Marconi di Rende. L’evento ha visto la partecipazione di numerosi produttori olivicoli, esperti del settore e rappresentanti delle istituzioni locali, confermando l’importanza crescente del consorzio nel panorama agroalimentare calabrese.

L’assemblea ha avuto come obiettivo principale la discussione delle strategie future per la promozione e la tutela dell’Olio di Calabria IGP. Presenti il presidente Massimino Magliocchi, il direttore Giuseppe Perri ed il Cda del Consorzio.

Tra i temi trattati, particolare attenzione è stata dedicata alla sostenibilità ambientale, alla qualità del prodotto e alle nuove tecnologie per migliorare la produzione e la tracciabilità dell’olio.

Durante l’assemblea, diversi interventi hanno sottolineato l’importanza di una collaborazione stretta tra i produttori e le istituzioni per garantire la qualità e la genuinità dell’olio calabrese. Sono stati presentati nuovi progetti per la promozione del marchio IGP, tra cui campagne di marketing mirate e iniziative educative per sensibilizzare i consumatori sui benefici dell’olio extravergine di oliva.

L’assemblea annuale del Consorzio Olio di Calabria IGP si è conclusa con un forte impegno da parte di tutti i partecipanti a continuare a lavorare per la valorizzazione di questo prodotto d’eccellenza. La strada tracciata punta verso una maggiore sostenibilità, innovazione e promozione, con l’obiettivo di consolidare la presenza dell’Olio di Calabria IGP sui mercati nazionali e internazionali.

«Abbiamo collaborato con importanti sindaci del territorio ma anche coinvolto giornalisti importanti di settore e, non per ultimo, consolidato i rapporti con la Camera dei deputati attraverso cui si sono strutturato manifestazioni importanti e consensi del prodotto da ogni parte d’Italia e del Mondo», ha ribadito Magliocchi.

L’ambizione «è quella della qualità. Facciamo assaggiare il prodotto e spieghiamo le proprietà nutraceutiche del nostro olio», ha voluto ribadire il presidente. Infine la presentazione dell’etichetta unica che, da quest’anno, è a disposizione senza costi dei produttori. Per commercializzare meglio l’olio e «dare maggiore forza alla visibilità del prodotto negli scaffali», si è detto.

Anziani, salute e sport. Su questi altri tre, importanti, binari si è mossa la scelta del Consorzio. Con la partnership di Anziani Italia e le cure gratuite per prostata e sarcopenia; l’abbraccio con la Lilt nazionale e le diverse iniziative pubbliche, tra Roma e Calabria. E poi la sponsorizzazione con la pallanuoto femminile di Cosenza che, in serie A1, ha portato e continuerà a portare il nome di “Olio di Calabria igp”. In più la forte volontà, ricambiata, di abbinare il nome del Consorzio al pluripremiato campione di tuffi, calabrese doc, Giovanni Tocci. 

Tantissime cose fatte dunque, con ampio spazio sulle TV nazionali e sulle riviste di settore. Bilancio approvato all’unanimità ed un nuovo slancio già ampiamente consolidato.