lunedì,Luglio 15 2024

A Cosenza si pensa già al Capodanno ma… «mai dire Rai»

Il sindaco di Cosenza azzera le speranze di chi sperava che la città potesse ospitare la prossima mega diretta Rai

A Cosenza si pensa già al Capodanno ma… «mai dire Rai»

L’estate infiamma Cosenza che fa i conti con un super week end tra finale del Premio Sila e Gay Pride che ha colorato le strade del centro. La bella stagione sta svelando il suo lato torrido, ma sul fronte comunale si guarda in avanti perché la programmazione degli spettacoli invernali si gioca in queste settimane. Il sindaco sulla fine dell’anno ci scherza su, ma poi si fa serio.

«Il Capodanno lo organizzerò ugualmente»

«Il Capodanno io lo farò, questo è certo. Il concerto di Giorgia ci ha portato sulle reti nazionali, è stato un successo e questa città merita la ribalta. Ma potete scommettere che non arriverà alcuna notizia dalle parti della Cittadella». Quando chiediamo se Cosenza può sperare di accogliere uno dei tre capodanni che la Regione ha strappato alla Rai, fa spallucce. «La verità? Non credo che Cosenza sarà scelta per la diretta nazionale e c’è un motivo e quel motivo sono io».

Leggi anche ⬇️

Le voci di popolo, hanno alzato le quotazioni dello Stretto, anche se Catanzaro sta alla finestra e spera di rientrare in una delle finestre libere almeno per il 2026. «Finché sarò io sindaco, Cosenza non avrà mai la Rai per Capodanno. Questo è sicuro, la Regione con Roberto Occhiuto alla guida prenderà altre decisioni». Insomma, parafrasando un famoso format della Gialappa’s, per Cosenza mai dire Rai.

Articoli correlati