Tutte 728×90
Tutte 728×90

Crolla una palazzina a via Gaeta, situazione da codice rosso

Crolla una palazzina in via Gaeta nella zona vecchia di Cosenza. I residenti sono preoccupati e hanno paura che vi sia il rischio di nuovi crolli a breve.

La situazione del Centro Storico continua a peggiorare tra discariche a cielo aperto e cedimenti strutturali. Bisogna evitare il peggio intervenendo per tempo.

In una città che guarda al futuro architettonico con interesse estremo, non può passare inosservato quanto documentato nella giornata odierna dal fotografo Ercole Scorza. Un crollo, l’ennesimo, nella parte vecchia della città ha animato questa mattina la giornata di tanti cittadini del Centro storico. Dopo che molti appelli lanciati da residenti e attivisti negli ultimi tempi sono stati inascoltati, stanotte Via Gaeta è stata nuovamente teatro di quanto testimoniato negli scatti. Nella zona, interessata da altre implosioni, è crollata l’ala di un palazzo le cui macerie si sommano alla discarica a cielo aperto che fa sfoggio di sé ad appena qualche metro di distanza dalla vetrina (per chi?) di Corso Telesio. Sul posto si sono recati i vigili del fuoco, per i controlli di stabilità. Il crollo – hanno fatto sapere – non ha causato danni a persone o cose.

Il rischio concreto è che un nuovo crollo possa interessare anche la parte della costruzione al momento rimasta in piedi, il che avrebbe effetti catastrofici. Di fronte c’è una parete interessata da pontili in legno, inutilizzati ormai da un anno e mezzo che elevano il rischio di danno. Uno schianto, come l’immaginazione lascia presagire, avrebbe un effetto devastante sulle famiglie che vivono rinchiuse tra quelle mura.

Il Centro Storico di Cosenza rischia di perdere la sua storia e gli aspetti culturali/architettonici che in essa sono custoditi.

Related posts