Tutte 728×90
Tutte 728×90

Festival Euromediterraneo di Altomonte, ecco gli “incontri di primavera”

Festival Euromediterraneo di Altomonte, ecco gli “incontri di primavera”

Giornata dedicata all’incontro e al confronto in particolare, con le nuove giovani generazioni, sull’eredità culturale e il turismo scolastico, storico e letterario.

Giovedì 21 marzo 2019, a partire dalle ore 11, presso il Salone Razetti, Chiostro dei Domenicani, nel centro storico di Altomonte, si terrà l’incontro per la valorizzazione del Patrimonio Culturale Materiale e Immateriale della Calabria dal titolo: “Eredità culturale, turismo scolastico, storico, letterario in Calabria. Da Filippo Sangineto a Tommaso Campanella”.

Il turismo scolastico inteso non solo come strumento di aiuto e supporto all’apprendimento dello studente ma anche come strumento di confronto sull’eredità culturale. Eredità culturale al centro dei processi di sviluppo sostenibili delle comunità, così come recita l’articolo 1 della Convenzione di Faro “… la conservazione dell’eredità culturale, ed il suo uso sostenibile, hanno come obiettivo lo sviluppo umano e la qualità della vita”.

Gli incontri in programma

Il Festival Euromediterraneo di Altomonte ha deciso di organizzare l’incontro del 21 marzo, non solo per stimolare le nuove generazioni ad una migliore conoscenza della propria eredità culturale, ma anche e soprattutto, per proporre il patrimonio storico, culturale, antropologico, come ambiti di attività attraverso i quali, costruire nuove opportunità di economia e opportunità di lavoro.

In sintesi un incontro che si rivolge ai giovani e alle comunità locali proponendo il patrimonio culturale identitario della Calabria in una prospettiva di sviluppo turistico, sociale e lavorativo.

Parteciperanno all’incontro: Eufemia Tarsia – Commissario Prefettizio del Comune di Altomonte; Antonio Blandi – Direttore Artistico del Festival Euromediterraneo; William Gatto – Presidente del Parco Tommaso Campanella; Antonello Grosso La Valle – Presidente UNPLI provincia di Cosenza; Elena Giorgiana Mirabelli – docente corsi esterni della Scuola Holden e redattrice Arcadia book&service; Maurizio Rodighiero – Portavoce Slow Food Calabria, Mario Vicino – scrittore e docente emerito di Storia dell’arte nei licei; modera Francesco Cangemi – Giornalista.

Al termine del dibattito, proiezione e premiazione, concorso “Ciak Weekend Paesaggi Culturali Docufestival – Storytelling” e esposizione mostra fotografica “I Riti della Settimana Santa in Calabria” con foto di: Enzo Galluccio, Antonio Mancuso, Antonio Sollazzo.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it