GiudiziariaIn evidenza home

Accolto il ricorso della difesa, no al carcere per Marco Petrini

Questa sera la sesta sezione penale della Cassazione ha rigettato il ricorso della Dda di Salerno. Marco Petrini non andrà in carcere.

La sesta sezione penale della Corte di Cassazione ha accolto il ricorso della difesa del giudice Marco Petrini, rappresentato dagli avvocati Francesco Calderaro e Agostino De Caro. L’ordinanza di rigetto dell’istanza avanzata dalla Dda di Salerno è arrivata nella serata di oggi e conferma quanto sostenuto dai difensori e soprattuto dalla procura generale della Corte di Cassazione.

Nel primo caso, ovvero quello dei difensori di Marco Petrini, l’avvocato Francesco Calderaro il 18 settembre scorso aveva presentato una memoria difensiva, nella quale si evidenziava come non fossero sussistenti le esigenze cautelari, in punta di diritto, affinché l’ex presidente della seconda sezione penale della Corte d’Appello di Catanzaro dovesse tornare in carcere. Il magistrato di Foligno è accusato di aver inquinato le prove, a seguito di due interrogatori avuti nel mese di febbraio davanti alla Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno. La richiesta del procuratore aggiunto di Salerno, Luca Masini dunque è stata dichiarata inammissibile. Marco Petrini non andrà in carcere.

Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo di cronaca giudiziaria. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina