sabato,Maggio 18 2024

Rapina a Cosenza, la polizia arresta un ragazzo di 20 anni

La Squadra Mobile arresta un ragazzo di 20 anni, accusato di una rapina avvenuta a Cosenza lo scorso 4 dicembre. Ecco tutti i dettagli.

Rapina a Cosenza, la polizia arresta un ragazzo di 20 anni

Questa mattina la Squadra Mobile di Cosenza ha arrestato un ragazzo di 20 anni, S. N., ritenuto responsabile, in concorso, del reato di rapina. In particolare, gli investigatori della IV sezione “Reati contro il patrimonio e la P.A.” della Squadra Mobile della Questura di Cosenza, a seguito di un’accurata attività investigativa, hanno individuato uno degli autori della rapina perpetrata lo scorso 4 dicembre ai danni di un esercizio commerciale sito in Cosenza.

Quella sera, il 20enne, attualmente in carcere, unitamente al suo complice, si sarebbe introdotto all’interno dell’esercizio commerciale, dove con minaccia e lasciando intendere di essere in possesso di un’arma, avrebbe intimato ad un dipendente di aprire la cassa, impossessandosi di circa 900 euro in contanti. I due soggetti, poi, si sono dati alla fuga.

Individuato uno degli autori della rapina. E’ caccia al complice

Nell’immediatezza la Squadra Mobile di Cosenza ha visionato le immagini di tutti i sistemi di video sorveglianza presenti nella zona, acquisendo le notizie utili alla ricostruzione dell’evento. Così è iniziata una serrata attività d’indagine che ha consentito in pochi giorni di individuare uno degli autori della rapina. La ricostruzione della vicenda fatta dagli investigatori della Squadra Mobile è stata pienamente condivisa dalla procura di Cosenza che ha richiesto e ottenuto dal GIP il provvedimento cautelare restrittivo eseguito in data odierna a carico del 20enne che, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Cosenza. Sono in corso ulteriori accurate indagini per individuare il complice dell’odierno arrestato.

Articoli correlati