giovedì,Ottobre 6 2022

Bologna-Cosenza 1-0, pagelle: Matosevic già in forma, Panico sbanda

Nel ko per 1-0 contro il Bologna, il Cosenza di Dionigi è ordinato. Arnautovic fa ammattire Vaisanen, Voca non cambia mai il ritmo. Zilli già ok.

Bologna-Cosenza 1-0, pagelle: Matosevic già in forma, Panico sbanda

MATOSEVIC: VOTO 7,5
Già in forma campionato. Bravissimo sia tra i pali che in uscita. Nega il gol del vantaggio al Bologna almeno in tre occasioni nel primo tempo. Nella ripresa parata no sense su De Silvestri, prima di arrendersi a Sansone.
RISPOLI: VOTO 5,5
Ancora a corto di preparazione. Si preoccupa di non dare spazio a Sansone ma si fa vedere pochissimo oltre la metà campo.
RIGIONE: VOTO 5,5
Prova a mantenere le distanze ma anche lui soffre se Arnautovic lo punta. Mette qualche pezza di testa ed è puntuale in chiusura.
VAISANEN: VOTO 5
Arnautovic lo fa impazzire. Fortunatamente gli attaccanti che dovrà affrontare in Serie B non hanno la classe del nazionale austriaco.
PANICO: VOTO 4,5
Il Bologna dalla sua parte sfonda con facilità. Spende un giallo su De Silvestri che lo condiziona ancora di più. Prova a farsi vedere in avanti con discreta continuità ma scarsi risultati. Con il passare dei minuti perde anche lucidità e sbanda.
FLORENZI: VOTO 6
Mezzala, trequartista o ala, quando scambia la posizione con Brignola. Lo trovi dappertutto. Corre tantissimo ed offre sempre un appoggio ai compagni di squadra. Gli sfugge Sansone in occasione del gol.
VOCA: VOTO 5
La sua regia è scolastica. Pensa soprattutto a non perdere la posizione in fase difensiva ma non riesce a velocizzare la manovra quando ce l’ha tra i piedi. Non viene cercato per come dovrebbe dai suoi compagni anche perché si propone poco.
VALLOCCHIA: VOTO 6
Solita partita di tanta sostanza. Prova anche ad essere lucido. Ci riesce fino ad un certo punto perché nella ripresa gira spesso a vuoto.
BRIGNOLA: VOTO 6
Rimane largo ma non trova mai il guizzo giusto per puntare l’avversario e scatenare il sinistro. E’ comunque generoso nei rientri e si adatta al ruolo di mezzala quando il Cosenza passa al 3-5-2.
LARRIVEY: VOTO 6
Non ha mai la possibilità di tirare in porta ma tiene impegnati i difensori del Bologna. Spalle alla porta, le sue sponde sono sempre utili.
D’URSO: VOTO 6
Parte piano. Migliora con il passare dei minuti. Si accentra e viene dietro per prendere palla e giocarla. Tecnica superiore. E’ già una certezza (nella foto twitter del Bologna insieme a Soriano).
DIONIGI: VOTO 6
Il Cosenza è ordinato e tiene bene il campo. Non si può chiedere di più in questo momento alla sua squadra soprattutto al cospetto di una squadra di categoria superiore come il Bologna. Si vede però chiaramente che ci sono tanti principi di gioco già chiari e ben impostati. La sconfitta è meritata ma si esce dal “Dall’Ara” a testa alta.

SUBENTRATI
BUTIC: VOTO 6
Molto mobile. Prova a non dare punti di riferimento alla difesa bolognese. Lotta su ogni palla che gli capita a tiro e ci prova con un destro che termina però altissimo.
MARTINO: VOTO 5,5
Si vede poco. Non ha mai la possibilità di scatenare la corsa. Si limita all’ordine.
ZILLI: VOTO 6
Con il suo ingresso il Cosenza passa al 3-5-2. Ripulisce tutte le palle, anche le più complicate, anche se non riesce a trovare lo spazio per tirare in porta.
VENTURI: VOTO 6
Si piazza sul centrodestra della difesa e fa il suo senza affanni.
PRESTIANNI: SV

Articoli correlati