venerdì,Giugno 14 2024

Il maltempo flagella la costa tirrenica cosentina. A Fuscaldo frane ed esondazioni

Alcuni smottamenti insistono su varie zone, mentre si è verificata l'esondazione del torrente Mercaudo e del torrente Maddalena

Il maltempo flagella la costa tirrenica cosentina. A Fuscaldo frane ed esondazioni

Il maltempo ha flagellato la costa tirrenica cosentina. Non ha dato tregua tutta la notte, come già diverse volte è avvenuto negli ultimi anni. Segno tangibile di un cambiamento climatico in atto pericolosissimo per quei territori dove evidentemente non tutte le accortezze del caso sono state prese nel corso degli anni. Ad ogni modo, veniamo alla conta dei danni. A Fuscaldo il sindaco Giacomo Middea ha ordinato la chiusura immediata delle scuole.

I violenti nubifragi di questa notte hanno causato serissimi danni sul territorio. Frane e smottamenti insistono su varie zone, mentre si è verificata l’esondazione del torrente Mercaudo e del torrente Maddalena. Un fatto straordinario, che ben evidenzia l’entità e la corposità delle piogge cadute, nelle ultime ore, sul comprensorio. «In virtù di quanto accaduto – ha detto Middea – si è rivelata importantissima l’azione di bonifica dell’alveo dei due torrenti: si sarebbero potute verificare conseguenze ben più serie».

Per fortuna, non si registrano feriti, anche se il sindaco Giacomo Middea, già da stanotte in contatto con la sala operativa della Protezione Civile, ha provveduto ad emanare, in via cautelativa, apposita ordinanza di chiusura di tutte le scuole di Fuscaldo. Diverse sono le strade chiuse: via Molino, via Messinette, via Magg. Vaccari (all’altezza della zona Royal Village – depuratore). «Si pregano pertanto, tutti i concittadini, di usare massima prudenza» ha concluso il primo cittadino.

Articoli correlati