domenica,Giugno 23 2024

Succurro a Caruso: «Ma chi ti suggerisce le cose? Cosenza indietreggia ogni giorno»

La Presidente della Provincia respinge le invettive del sindaco e lo punzecchia: «Al suo posto mi preoccuperei della città»

Succurro a Caruso: «Ma chi ti suggerisce le cose? Cosenza indietreggia ogni giorno»

«Franz Caruso, sindaco di Cosenza e attento avvocato, dovrebbe sapere che ogni ospedale è competenza della Regione Calabria e non di Provincia, Unical e Comune di Rende. Ho incontrato il rettore Leone per discutere di viabilità e poi abbiamo parlato anche del futuro ospedale, che potrebbe sorgere nei pressi dell’ateneo oppure a Vaglio Lise». Rosaria Succurro, presidente della Provincia di Cosenza, risponde con queste parole al sindaco cosentino Franz Caruso, che in una recente nota le aveva mosso delle critiche.

Leggi anche ⬇️
Leggi anche ⬇️

«Dunque, con il rettore non abbiamo parlato del sito in cui dovrà nascere il nuovo ospedale, ma – precisa Succurro – abbiamo parlato di università, perché lui era al tavolo, e di viabilità, perché il tracciato discusso è di competenza della Provincia, il progetto è del Comune di Rende e il finanziamento è regionale. Ciononostante, il sindaco Franz Caruso ha pensato a tutt’altro: o perché ha paura di non conoscere le situazioni o perché spinto da qualche maldestro suggeritore, visto che il nuovo ospedale cosentino fa gola a più persone».

«Lo stesso sindaco mi ha invitato a visitare l’ospedale di Cosenza, ma io conosco bene le realtà ospedaliere, su cui sta intervenendo con visione e coraggio il presidente Roberto Occhiuto, per risolvere i gravi problemi prodotti negli anni scorsi dai sodali politici di Caruso. Fossi nell’amico Franz, mi preoccuperei della città che amministra, che – conclude la presidente Succurro – indietreggia giorno dopo giorno sotto gli occhi di tutti»

Articoli correlati