lunedì,Luglio 15 2024

Cosenza, l’assenza di una delibera preoccupa gli ospiti del Cafè Alzheimer. Caruso li rassicura

Piccolo siparietto prima dell'inizio del consiglio comunale di oggi pomeriggio. Una trentina di cittadini hanno sollecitato l'approvazione di un atto. Garanzie dal sindaco

Cosenza, l’assenza di una delibera preoccupa gli ospiti del Cafè Alzheimer. Caruso li rassicura

Una trentina di cittadini si sono presentati oggi a Palazzo dei Bruzi poco prima del Consiglio comunale per chiedere lumi sul ritardo di una delibera. L’atto, una volta pronto, assegnerà di nuovo i locali dell’Ente, ubicati nella frazione di Sant’Ippolito, alla Mioblu Ets che ha in gestione la struttura Cafè Alzheimer. Come noto, si occupa di attività di riabilitative per persone affette da Alzheimer e supporta persone con autismo.

A tranquillizzare gli ospiti delle strutture e il rappresentante dell’associazione Mimmo Mazzei è stato il sindaco Franz Caruso. Il primo cittadino ha parlato con loro prima che i lavori del pubblico consesso partissero ed ha garantito che il malinteso deriva da un semplice ritardo. Cinque minuti di colloquio e il caso si è risolto con la garanzia che entro la fine del mese la pratica sarà approvata dall’assise bruzia.