Tutte 728×90
Tutte 728×90

Arrivederci Stringara, benvenuto Somma

Arrivederci Stringara, benvenuto Somma

La società rossoblù ha ufficializzato in una nota l’ingaggio del nuovo tecnico del Cosenza 1914. Dopo il presidente (clicca qui) pertanto cambia anche l’allenatore.

somma_mario

Mario Somma ha il compito
di riportare il Cosenza in serie B

Dopo l’avvicendamento sulla poltrona più importante del club (clicca qui per leggere l’articolo relativo all’insediamento di Pino Citrigno), viene comunicato che il nuovo allenatore del Cosenza 1914 è Mario Somma. Nato a Latina 47 anni fa ha iniziato a giocare in serie B con il Genoa, salvo poi completare la sua carriera su campi di serie C1. Già allora si vedeva il suo carisma in campo e la sua sagacia tattica. Una volta appese le scarpette al chiodo ha dapprima avuto delle esperienze nelle categorie minori, fino alla chiamata della Cavese. Correva il campionato 2002-2003 e la squadra campana lo ingaggiò per vincere il torneo di D accordandosi per un pagamento legato al numero di vittorie. Ne ottenne a ripetizione regalando al club campano il professionismo. Fu notato dall’Arezzo che gli affidò la panchina nel torneo seguente: anche qui un gran successo e promozione tra i cadetti. A quel punto l’Empoli lo reputò adatto a fargli costruire il ritorno in serie A. Il risultato? Secondo posto e festa grande a fine stagione. Nel massimo campionato le cose iniziano ad andare storte e dopo un inizio folgorante, i biancoblù collezionano sconfitte che inducono il club a reocargli la panchina a gennaio 2006. Riparte da Brescia, ma le rondinelle non schiodano dal centro della classifica e l’avventura al Rigamonte dura 22 giornate. Ad ottobre diventa il coach del Piacenza, ma giugno la società decide di non confermarlo. Resta a spasso fino a febbraio 2009 quando il Mantova lo chiama per sostituire Costacurta, ma anche qui la fortuna decide di voltargli le spalle. Ultima avventura l’anno scorso sulla panchina della Triestina, conclusasi anzitempo a febbraio. Somma è un allenatore di polso, dal grande temperamento che ha scritto un saggio sul suo sistema di gioco: il 4-2-3-1 sul quale ha costruito i suoi successi ad Empoli. C’è da giurarci, che sarà questo il modulo di gioco del nuovo Cosenza. Questa il comunicato di viale Magna Grecia saluta Paolo Stirngara e dà il benvenuto a Mario Somma: “La società Cosenza Calcio 1914 comunica di aver sollevato dalla guida della squadra l’allenatore Paolo Stringara. All’allenatore la presidenza, i dirigenti e la squadra tutta gli esprimono un sentito ringraziamento per il lavoro fin qui svolto e per la disponibilità umana e professionale con cui ha servito i colori rossoblu. Nel congedarlo dai suoi compiti, all’allenatore Stringara il Cosenza Calcio rivolge autentici e sinceri auguri per la prosecuzione della sua carriera e l’auspicio di vedergli raggiungere nella sua professione i più alti e soddisfacenti risultati. Da domani, il nuovo allenatore della prima squadra del Cosenza Calcio 1914 sarà Mario Somma, 45 anni di Latina. Al nuovo tecnico la dirigenza rossoblu rivolge il suo benvenuto e rilancia le proprie aspettative di promozione confidando nella sua grande esperienza e nel carattere dell’uomo. Domattina la conferenza stampa di presentazione del nuovo allenatore, prevista per le ore 11.30 presso lo stadio San Vito. L’incontro è rivolto solo agli addetti al lavoro e ai fotografi autorizzati“. (cosenzachannel.it)

Related posts