Tutte 728×90
Tutte 728×90

“MURALES” | Il gip di Paola concede i domiciliari alle donne indagate

“MURALES” | Il gip di Paola concede i domiciliari alle donne indagate

Sono coinvolte nell’inchiesta della procura di Paola, condotta dai carabinieri del Norm della Compagnia di Scalea, sul presunto traffico e spaccio di droga nella Costa tirrenica cosentina. Il gip ha accolto parzialmente le richieste di scarcerazione avanzate dagli avvocati difensori. 

Il gip del tribunale di Paola questa mattina ha sciolto le riserve sulle richieste avanzate dalla procura di Paola di applicare la misura cautelare in carcere nei confronti dei 25 indagati coinvolti nell’operazione “Murales”, condotta dal Norm della Compagnia di Scalea. Il gip Elia ha concesso la misura degli arresti domiciliari a Annaelisa Esposito, Stefania Gazzaneo, Gabriella Greco, Rossella Lombardi e Ramona Piemontese, le cinque donne indagate dal pm Anna Chiara Fasano e ritenute centrali per il traffico e lo spaccio di droga nella Costa tirrenica cosentina. Tutte e cinque erano state raggiunte dal decreto di fermo e portare nei rispettivi istituti penitenziari. Solo Stefania Ricca ottiene l’obbligo di firma. Oggi, invece, il gip ha accolto parzialmente le richieste degli avvocati difensori, revocando comunque la custodia in carcere. (Antonio Alizzi)

Seguono aggiornamenti

Related posts