Tutte 728×90
Tutte 728×90

LAQUEO | Revocata la custodia in carcere a Luisiano Castiglia

LAQUEO | Revocata la custodia in carcere a Luisiano Castiglia

Il giudice Distrettuale per l’udienza preliminare del tribunale di Catanzaro ha esaminato la richiesta di modifica della misura cautelare a carico di Luisiano Castiglia.

Il giudice Distrettuale per l’udienza preliminare del tribunale di Catanzaro ha esaminato la richiesta di modifica della misura cautelare a carico di Luisiano Castiglia, indagato nell’inchiesta antimafia denominata “Laqueo”, coordinata dalla Dda di Catanzaro e portata a termine dai carabinieri del Comando provinciale di Cosenza nell’agosto del 2016.

Le indagini della procura antimafia si erano concentrate su alcuni presunti casi di usura ed estorsione che secondo l’accusa avrebbero permesso di agevolare le cosche cosentine. Fatti avvenuti in passato che vedono coinvolti esponenti di primo piano della criminalità organizzata come Maurizio Rango e Francesco Patitucci.

Nel caso in esame, il giudice Antonio Battaglia doveva decidere se accogliere le istanze difensive presentate dagli avvocati Rossana Cribari e Pasquale Marzocchi che nel corso dell’udienza preliminare avevano esposto i motivi che avrebbero potuto indurre il tribunale di Catanzaro a sostituire la misura cautelare della custodia in carcere con l’applicazione del regime degli arresti domiciliari.

Nel corso dell’udienza l’avvocato Marzocchi aveva chiesto la modifica della misura che è stata concessa nella giornata odierna. Castiglia insieme ad altri imputati sarà processato ad ottobre davanti al tribunale collegiale di Cosenza, come disposto nella precedente udienza dal gup di Catanzaro. (Antonio Alizzi)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it