Tutte 728×90
Tutte 728×90

Trinchera tuona: «Pretendiamo rispetto. Siamo stati mortificati»

Trinchera tuona: «Pretendiamo rispetto. Siamo stati mortificati»
Photo Credit To foto mannarino

Il diesse rossoblu denuncia: «Oggi avete visto tutti quello che è successo. Noi pretendiamo rispetto per i sacrifici che facciamo. In tanti anni nel mondo del calcio non ho mai visto un arbitraggio del genere».

Dopo Bragli tocca al diesse Trinchera dire la sua. «Ci dispiace perché, semmai dovessimo uscire da questa competizione, lo faremo con dignità e onestà. Oggi avete visto tutti quello che è successo. Noi pretendiamo rispetto per i sacrifici che facciamo. In tanti anni nel mondo del calcio non ho mai visto un arbitraggio del genere. Dopo pochi minuti togliere un giocatore per noi importante, poi l’altra espulsione inesistente. Poi il rigore. Arrivare fin qui e fare sacrifici e poi vedersi mortificati, beh fa male ed è inaccettabile».

Trinchera insiste sull’argomento. «L’espulsione di Mungo? Si è lamentato e l’arbitro ha ragionato di istinto. Non si può buttare via una competizione per decisioni clamorose. I complimenti? Anche in nove abbiamo fatto la nostra gara. Siamo andati sul 2-1 e poi nella ripresa, dopo poco, l’espulsione assurda di Loviso. Avete visto la gara, lascio a voi i commenti. Fosse durata qualche minuto in più saremmo andati via». (co.ch.)

Related posts