CronacaDalla CalabriaGiudiziaria

Castrolibero, marito accusato di aver sequestrato la moglie: tutto falso

Aveva chiamato i carabinieri, accusando il marito di averla sequestrata. Ma era tutto falso. Ecco cosa ha dichiarato la moglie nelle ultime ore.

Una storia tormentata con risvolti giudiziari notevoli, fino all’arresto. Ma era tutta una montatura da parte della moglie che, a suo dire, voleva solo mettere paura al marito. Invece, i carabinieri di Cosenza lo avevano arrestato. La donna, quel giorno, dichiarò che il suo uomo l’aveva sequestrata e chiusa in casa per tre giorni. In realtà, il marito uscì di casa chiudendo la porta solo la mattina della denuncia, ma la presunta parte offesa disponeva sia delle chiavi sia del telefonino, con il quale chiamò poi i militari dell’Arma.

La donna ora ha rimesso la querela, affermando, davanti al giudice, che effettivamente voleva solo spaventarlo per fargli smettere di essere geloso. Resta, però, la denuncia che lui ha fatto a lei, per simulazione di reato, calunnia e diffamazione, dopo il suo arresto. Querela dell’uomo affidata dall’avvocato Chiara Penna alla procura di Cosenza.

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina