GiudiziariaIn evidenza home

Mc Donald's Cosenza, archiviate le accuse contro il sindaco Mario Occhiuto

Mc Donald’s Cosenza, archiviate le accuse contro il sindaco Mario Occhiuto. La procura non ravvisa alcuna ipotesi di reato.

Il caso del “famoso” soppalco del Mc Donald’s di Cosenza finisce in una bolla di sapone. Il gip del tribunale di Cosenza ha archiviato il fascicolo, in cui inizialmente erano iscritti, in qualità di indagati, il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto, l’assessore Matilde Lanzino, difesa dall’avvocato Paolo Pisani, e l’ingegnere Francesco Converso, difeso dall’avvocato Pierpaolo Principato. Le indagini svolte dalla procura di Cosenza, e il contestuale interrogatorio sostenuto dal primo cittadino, assistito dall’avvocato Nicola Carratelli, hanno permesso di chiarire ogni dubbio circa la legittimità dell’operato dell’amministrazione comunale. 

La famosa registrazione a casa di Morra

Il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto era stato chiamato in causa nella registrazione vocale fatta dal senatore Nicola Morra a casa sua, all’insaputadell’ex segretario del sindaco, Giuseppe Cirò, dell’ex candidato a sindaco di Cosenza del Movimento Cinque Stelle, Gustavo Coscarelli e del consulente tecnico, Maurizio Ponte. Cosenza Channel aveva riportato in anteprima la notizia dell’iscrizione nel registro degli indagati di Mario Occhiuto: «Tutto nasce da questa intercettazione di Giuseppe Cirò» aveva affermato l’architetto cosentino. «Si trattava di ridistribuire gli spazi, ma nella sostanza non cambiava nulla. Stiamo parlando di esercizi commerciali che non hanno nulla a che fare con il Comune», precisava Occhiuto.

Tags
Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo per la cronaca giudiziaria nel Distretto di Catanzaro. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina