Cosenza Calcio

Cosenza, per Schiavi, Sciaudone e Baez la musica è la stessa

Il Cosenza per Schiavi, Sciaudone e Baez deve aspettare che raggiungano un accordo con le società di appartenenza. Braglia attende in ritiro

Situazioni davvero molto simili, in ottica Cosenza, per Schiavi, Baez e Sciaudone. Tutti e tre i calciatori aspettano di liberarsi dai clubdi appartenenza e vagliano con grande attenzione l’ipotesi del Marulla. Anzi, si può dire che sia la loro meta preferita. Altra similitudine, di non poco conto, riguarda la loro posizione nelle rispettive squadre: hanno il foglio di via in mano. Per cedere alla avance di Trinchera, però, c’è bisogno che il club di appartenenza contribuisca con una buonuscita. Al resto, si spera, penserebbe Guarascio.

Schiavi non convocato per il ritiro

Al pari di un altro “cosentino” come Rosina, Raffaele Schiavi non è stato convocato dal club del presidente Lotito per il ritiro di San Gregorio. Insieme a Signorelli, Mazzarani, Perticone e Altobelli hanno avuto un chiaro messaggio dai dirigenti: non c’è posto per voi con Ventura, trovatevi un’altra squadra. Il difensore che interessa al Cosenza è stato il capitano degli ultimi anni e ingoiato il boccone amaro ha iniziato a guardarsi attorno. A contenderlo ai rossoblù ci sono pure il Pordenone e l’Ascoli.

Baez in tournée negli Usa

Jaime Baez è stato inserito da Montella nell’elenco dei calciatori che stanno partecipando alla Internation Champions Cup negli Usa. Contro il Chivas ha giocato il secondo tempo, ma aspetta sempre notizie dal calciomercato. La Fiorentina sta offrendo alcune soluzioni ai tesserati ritenuti in esubero. Ad esempio, Thereau ha rifiutato 400mila euro di rescissione a fronte di un altro anno a 700mila. Al calciatore uruguaiano verrà prospettata, in proporzione, una prospettiva simile. Poi, nel caso, lo aspetta Braglia.

Sciaudone epurato a Novara

Daniele Sciaudone fa parte dei calciatori del Novara che sono separati in casa. Gli altri tre sono Casarini, Perrulli e Cinaglia. I quattro si allenano in orari differenti dal resto del gruppo e su un altro campo. Chiaramente la società gli ha messo a disposizione un preparatore e un tecnico con patentino. Devono risolvere delle grane con la società e poi accordarsi con altri club. Il Cosenza aspetta il suo DS16, spera che la prossima sia la settimana decisiva. (Francesco Pellicori)

Mostra altro

Antonio Clausi

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 2010 ha lavorato fin dal 2007 presso le redazioni de “La Provincia Cosentina”, di “Calabria Ora”, di “Cronache del Garantista” di cui coordinava i servizi per la Calabria, e del “Quotidiano del Sud”. Dal 2008, inoltre, collabora attivamente con CosenzaChannel.it. Spesso ospite di talk-show televisivi e radiofonici, ha come hobby i 33 giri e la musica.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina