Cronaca

Le ultime ore di vita di Salvatore Figliuzzi, un ragazzo innamorato del calcio

La procura di Cosenza, intanto, ha disposto l'autopsia per accertare la causa della morte. Gli amici avevano utilizzato il defibrillatore al campo di calcetto.

La classica partita con amici e parenti doveva svolgersi lunedì scorso, ma la pioggia aveva causato il rinvio del match di calcetto. Prima di indossare le scarpe da tennis, Salvatore Figliuzzi aveva trascorso la mattinata a fare il vino con i suoi familiari, come testimonia l’ultima storia di Instagram pubblicata prima di mezzogiorno. La sua grande passione, però, era il calcio. Giovane innamorato del “soccer” col cuore diviso a metà come tanti ragazzi del Sud. Ultrà del Cosenza, con cui scendeva in campo da bambino, portando la sfera rotonda al centro del campo prima dell’avvio dell’incontro, alla passione per l’Inter che aveva seguito spesso, in particolare nella trasferta di Crotone, quando i pitagorici erano nella massima serie. Avrebbe compiuto 19 anni a novembre. Lo descrivono come un ragazzo pieno di vita che, tragicamente, ha lasciato i suoi cari troppo presto. Prima del decesso al pronto soccorso di Cosenza, le persone presenti al campetto dietro la stazione vecchia avevano utilizzato il defibrillatore. Pochi attimi di ripresa, poi il cuore ha cessato di battere nella struttura ospedaliera cosentina. La procura di Cosenza, intanto, ha disposto l’autopsia per accertare la causa della morte. Salvatore era nipote di Franco Falcone, direttore amministrativo del teatro “Rendano” di Cosenza.

Tags
Mostra altro

Antonio Alizzi

Giornalista professionista dal 13 giugno del 2012. Dal 2002 al 2006 ho lavorato con "La Provincia Cosentina", curando le pagine del calcio dilettantistico. Nel 2006 passo al quotidiano regionale "Calabria Ora", successivamente "L'Ora della Calabria", in servizio presso la redazione sportiva. Mi sono occupato del Cosenza calcio e delle notizie di calciomercato. Nel 2014, inizio l'avventura professionale con il quotidiano nazionale "Cronache del Garantista", scrivendo per la cronaca giudiziaria nel Distretto di Catanzaro. Ora collaboro con Cosenza Channel e due riviste nazionali.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina