lunedì,Luglio 15 2024

Bonafede: «Facciolla subito a Potenza». Pronto ricorso al Tar del Lazio

Il ministero della Giustizia ha ordinato al magistrato Eugenio Facciolla, già procuratore capo di Castrovillari, di trasferirsi provvisoriamente alTribunale di Potenza con funzioni di giudice civile. La nota – inviata alla procura di Castrovillari, alla procura generale di Catanzaro, alla Corte d’Appello di Catanzaro e al tribunale di Potenza – determina il trasferimento entro il

Bonafede: «Facciolla subito a Potenza». Pronto ricorso al Tar del Lazio

Il ministero della Giustizia ha ordinato al magistrato Eugenio Facciolla, già procuratore capo di Castrovillari, di trasferirsi provvisoriamente al
Tribunale di Potenza con funzioni di giudice civile. La nota – inviata alla procura di Castrovillari, alla procura generale di Catanzaro, alla Corte d’Appello di Catanzaro e al tribunale di Potenza – determina il trasferimento entro il 20 dicembre del magistrato indagato dalla procura di Salerno per corruzione e falso. Il provvedimento scaturisce dal decreto ministeriale firmato il 10 dicembre scorso dal ministro della Giustizia Alfonso Bonafede.

Nell’oggetto della lettera, inoltre, il ministero della Giustizia ha declassato Facciolla a sostituto procuratore, mentre nei giorni scorsi il Consiglio Superiore della Magistratura lo aveva cancellato dalla pianta organica della procura di Castrovillari. Secondo quanto apprende Cosenza Channel, il magistrato Eugenio Faccollla ha impugnato il provvedimento del ministero della Giustizia al Tar del Lazio, che deciderà nei prossimi giorni. L’ordinanza del Csm, invece, sarà discussa davanti alle Sezioni Unite civili della Cassazione.

Articoli correlati