domenica,Maggio 29 2022

Arsenico, tutti a giudizio per la cattiva gestione del depuratore di Bisignano

Arriva alla fase dibattimentale l'inchiesta "Arsenico" dopo la fine dell'udienza preliminare sulla gestione del depuratore di Bisignano.

Arsenico, tutti a giudizio per la cattiva gestione del depuratore di Bisignano

Sono stati rinviati a giudizio gli indagati dell’inchiesta “Arsenico“, coordinata dalla procura della Repubblica di Cosenza nei confronti della Consuleco, società che aveva in gestione il depuratore comunale di Bisignano.

Dalle indagini dei carabinieri forestale sono emerse, però, gravi condotte illecite, in tema di reati ambientali, che hanno portato il tribunale di Cosenza, sezione gip, ad emettere un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Vincenzo Morise (che ha patteggiato), il principale inquisito dell’inchiesta “Arsenico”, e Nicodemo Morise, rispettivamente amministratore e direttore generale della Consuleco. (LEGGI QUI)

Articoli correlati