Coronavirus

Variante Delta, Ricciardi: “Un non vaccinato prima o poi la becca”

"Green pass ci consente di tornare a normalità, l'inverno sarà problematico per i non immunizzati"

“La variante Delta del Covid è così contagiosa che in un ambiente chiuso, di lavoro o di svago, se c’è qualche soggetto infetto, il virus si trasmette con grande facilità. Quindi c’è la necessità di proteggere la salute di tutti. Con il Green pass, praticamente esteso a tutti i luoghi chiusi, sia per le attività lavorative sia di tempo libero, noi abbiamo la garanzia che possiamo affrontare l’inverno in un modo tranquillo. Rimane il problema che la variante Delta, per le sue caratteristiche, chi non è vaccinato prima o poi se la becca. E, a seconda dei casi, può andare incontro a conseguenze anche gravi”. A dirlo all’Adnkronos Salute è Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza e docente di Igiene all’università Cattolica di Roma.

Per quanto riguarda le proteste legate al Green pass e all’obbligo per i lavoratori dal 15 ottobre, Ricciardi ricorda che lo Stato mette “a disposizione di tutta la popolazione un vaccino gratuito, sicuro, immunogeno, protettivo, che consente, contemporaneamente, di proteggere la salute e di fare tutte le attività, di lavoro e di svago. E questo è l’unico strumento che ci consente, pian piano, di ritornare a una vita normale, oltrepassando con relativa serenità un inverno che, invece, si presenta problematico per chi non si vaccina. E’ una misura di ‘spinta gentile’ a vaccinarsi. Poi ognuno è libero di fare quello che vuole, ma senza compromettere salute e sicurezza degli altri”.

fonte: Adnkronos

Domenico Ritorto

Ha lavorato presso Calabria Ora fino al 2012, successivamente presso le Cronache del Garantista nell'anno 2014

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina