Giudiziaria

Omicidio Avato, abbreviato condizionato per il presunto mandante

Omicidio Avato verso una svolta processuale. Oggi il tribunale di Castrovillari ha accolto le richieste delle difese, mentre i familiari della vittima si sono costituiti parte civile. 

Stamane nel tribunale di Castrovillari si è tenuta un’altra udienza del processo per l’omicidio di Carmine Avato, ammazzato tra la notte del 14 e 15 novembre del 2015 a San Cosmo Albanese. Il gip Labonia ha deciso di ammettere al rito abbreviato secco il presunto killer (reo confesso) Cristian Dulan, mentre ha accolto la richiesta dell’avvocato Chiara Penna, difensore di Salvatore Buffone, che sarà giudicato con un abbreviato condizionato all’escussione dei due imputati, all’acquisizione della documentazione proveniente dalla attività di indagine difensiva relativa alla provenienza dell’arma ritenuta compatibile con quella che ha ucciso Avato e infine sull’attività di indagine difensiva relativa a tutti i libretti postali della famiglia Buffone e spese significative sostenute nel novembre 2015. Il procuratore capo Eugenio Facciolla si è duramente opposto ma il giudice ha ritenuto legittime le richieste avanzate dalla difesa di Buffone. chiara penna

La difesa, inoltre, ha ribadito non solo la necessità di acquisire la documentazione perché strettamente connessa con il tema del processo, dal momento che Dulan accusa Buffone di aver procurato l’arma, pagandolo 500 euro per commettere l’omicidio, ma tale attività è integrativa rispetto a quanto già svolto dalla procura di Castrovillari, non sostitutiva, e non inficia la funzionalità del rito abbreviato.

Tuttavia si sono costituite tutte le parti civili che elenchiamo nel dettaglio: Damiano Avato è difeso dall’avvocato Maurizio Minnicelli, Rachele Vecchio è assistita dall’avvocato Aldo Zagarese, Gennaro Avato è difeso dall’avvocato Vincenzo Ferri, Franca Avato è difesa dall’avvocato Salvatore Barca, Maria Giulia Buffone in proprio è difesa dall’avvocato Roberto Borrelli, mentre in  qualità di esercente la responsabilità genitoriale sulla figlia minore è rappresentata dall’avvocato Emilia Francesca Aceto, in qualità di esercente la responsabilità genitoriale sul figlio minore è difesa dall’avvocato Valentina Gemma Filardi; Michela Avato è difesa dall’avvocato Francesco Mazzotta.

Damiano Avato, Rachele Vecchio, Gennaro Avato e Franca Avato si sono costituiti nei confronti di entrambi gli imputati , mentre Maria Giulia Buffone in proprio e quale esercente la responsabilità sui figli minori, nonché Michela Avato si sono costituiti parte civile solo nei confronti dell’imputato Cristian Dulan.

Infine due curiosità: la presenza di Facciolla in aula è indubbiamente la conferma che la carenza di organico in procura è così evidente che deve presenziare il procuratore capo per portare avanti il processo. Secondo: l’udienza si è tenuta nell’aula del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Castrovillari perché le altre aule erano tutte occupate. Il processo è stato rinviato al prossimo 19 ottobre. (a. a.)

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina