Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza vittima del crimine, a segno un’altra rapina: è la seconda in due giorni

Cosenza vittima del crimine, a segno un’altra rapina: è la seconda in due giorni

Colpita una tabaccheria di via Monte San Michele. Non erano mai successe tante rapine una dopo l’altra in città. La situazione è preoccupante ed è difficile per le autorità gestire la situazione.

⁠⁠⁠Al crimine non c’è fine. Questa sera un’altra rapina, la seconda in due giorni, scuote la comunità cosentina. Stavolta a cadere sotto i colpi di un gruppo di cinque persone armate di coltelo e naturalmente a volto coperto, è un tabacchino di via Monte San Michele. I malviventi sono entrati in azione, minacciando la proprietaria e il figlio che in quel momento si trovavano all’Interno dell’esercizio commerciale prossimo alla chiusura giornaliera.

I cinque dopo aver preso i soldi dalla cassa si sono dati alla fuga. Appena terminata l’azione delittuosa, i titolari hanno avvertito la questura di Cosenza che ha inviato una pattuglia sul posto per i primi accertamenti del caso.

Ormai la situazione è diventata ingestibile, al limite dell’inverosimile. Non è mai successo che un giorno sì e l’altro pure bande criminali rapinassero di seguito tutti questi esercizi commerciali.

Le forze dell’ordine, dal canto loro, fanno il massimo per prevenire e reprimere questo fenomeno criminale ma è innegabile che anche per loro sta diventando difficile svolgere al meglio il proprio lavoro.

A questo punto è necessario un passo in avanti di tutte le istituzioni presenti sul territorio affinché uniscano le forze per fermare drasticamente un’escalation criminale che spaventa tutta la cittadinanza. (a. a.)

Related posts