Tutte 728×90
Tutte 728×90

BUFERA PRECARI ASP | Il Riesame di Catanzaro annulla la misura interdittiva a Gianfranco Scarpelli

BUFERA PRECARI ASP | Il Riesame di Catanzaro annulla la misura interdittiva a Gianfranco Scarpelli

E’ arrivata oggi dopo tre mesi l’ordinanza del tribunale del Riesame di Catanzaro sulla posizione di Gianfranco Scarpelli, ex direttore generale dell’Asp di Cosenza, indagato, a vario titolo, per abuso d’ufficio nell’ambito dell’inchiesta sui presunti falsi precari che hanno lavorato nell’Ente dal giorno dopo delle elezioni Regionali 2014 fino al 2015. 

Il Riesame ha accolto totalmente le richieste avanzate dai legali Guido Sicilano e Giovanni Spataro, difensori di Scarpelli, dando seguito a un altro provvedimento che aveva dato torto alla procura di Cosenza, ovvero quello inerente la scarcerazione del sindacalista Franco Mazza.

Scarpelli, quindi, non ha più la misura interdittiva dai pubblici uffici per la durata di 12 mesi, che gli era stata applicata dal gip del tribunale di Cosenza, Giuseppe Greco. (Antonio Alizzi)

SEGUONO AGGIORNAMENTI

Related posts