Tutte 728×90
Tutte 728×90

Trinchera: «Sì, prenderemo il regista di qualità. Vi spiego il mercato del Cosenza» [VIDEO]

Trinchera: «Sì, prenderemo il regista di qualità. Vi spiego il mercato del Cosenza» [VIDEO]

In esclusiva il direttore sportivo del Cosenza Stefano Trinchera parla degli obiettivi dei Lupi e manda un messaggio inequivocabile alla piazza e agli attaccanti…

Stefano Trinchera non lascia un secondo il telefono. Il mercato, del resto, aliena tanto un direttore sportivo quanto gli interlocutori. Prima dell’allenamento pomeridiano dei Lupi, però, accetta di ritagliare dieci minuti da concedere a CosenzaChannel. Il suo sorriso è tutto per l’ultimo arrivato, Mattia Trovato (‘98), strappato ad una serie di antagoniste di Serie B. «E’ un elemento di grande qualità, un mancino che a Firenze ha fatto grandi cose. Essendo siciliano e meridionale voleva mettersi in discussione qui da noi. Ci darà una grande mano».

Trinchera, è stato catapultato a Cosenza da un mese in una situazione da ricostruire da zero. Come è andata?
«Non direi da zero, perché c’era un’ottima base di partenza. Abbiamo inserito elementi sia di esperienza che giovani e non nascondo di essere molto contento del lavoro svolto. Siamo solo a metà, abbiamo necessità di completare l’organico e lo faremo con pazienza».

Idda ha subito un infortunio al ginocchio, c’è da preoccuparsi?
«Domani farà un’ulteriore visita, ma credo sia qualcosa di poco conto. Credo una distorsione al collaterale che non ci preoccupa».

Ci sono possibilità che Pasqualoni venga tesserato?
«Non è in prova. Negli anni scorsi era considerato uno dei migliori talenti in circolazione del calcio italiano prima dell’infortunio. Noi avevamo bisogno di vedere esclusivamente le sue condizioni fisiche, ma dai primi giorni di ritiro sta rispondendo alla grande. Il discorso tecnico per lui non si pone viste le potenzialità».

Cosa cerca ancora il Cosenza in difesa?
«Faremo probabilmente dell’altro, magari con un giovane».

Rispondendo al nostro sondaggio, il 67% dei tifosi vorrebbe un regista di qualità. Trincherà lo prenderà?
«Sì, in quella zona del campo ci saranno un paio di interventi importanti. Vogliamo migliorare l’organico».

Come si comporterà con il pacchetto avanzato?
«Abbiamo spesso sottolineato di voler valutare gli elementi a disposizione e i due attaccanti di riferimento. Mendicino e Baclet si sono presentati in ritiro in una condizione spaventosa. E’ chiaro che viviamo alla giornata e con loro sono stato molto chiaro: vogliamo fare le cose per bene, non si può vivere di rendita ed essere superficiali. Si tratta di due calciatori importanti per la categoria, entrambi in doppia cifra, ma noi vogliamo qualcosa in più. Se ci dimostreranno di essere all’altezza della situazione e fortemente motivati, allora non avremo alcun problema a riconfermarli. In caso contrario, nell’interesse di tutti, dovremo fare altre valutazioni».

Dopo i primi venti giorni di mercato conferma quanto detto ad inizio luglio: Lecce, Catania, Trapani e Matera davanti al Cosenza?
«A me piace lavorare in silenzio e la squadra può solo migliorarsi. Io credo solo nel lavoro quotidiano, non mi interessa dei proclami degli altri e di quanto spendono. E’ il rettangolo verde che determina i valori».

Trinchera, nella scorsa settimana è stato il bersaglio del web.
«Sì, purtroppo è un mercato strano. Tante società hanno contratti in essere in esubero, pertanto con la nuova normativa non è facile muoversi. Ogni valutazione va ponderata nel rispetto dell’azienda che deve tenere i conti apposto. Noi preferiamo aspettare chi potrebbe darci il quid in più rispetto a ciò che già abbiamo».

Quale sarà la zona di campo ad essere interessata dal prossimo colpo?
«In mezzo al campo faremo qualcosa di importante. Ho sentito i nomi di Giorgione e Agyei, nomi importanti per i quali non ci sono trattative avviate. Stiamo facendo considerazioni su uomini che rispondono a determinate caratteristiche: in casi del genere non è facile spuntarla su altri club che di solito ci vanno sotto, ma ci stiamo lavorando…». (Antonio Clausi)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it