Tutte 728×90
Tutte 728×90

STIGE | Il Riesame scarcera Mazza: l’assessore di Mandatoriccio torna in libertà

STIGE | Il Riesame scarcera Mazza: l’assessore di Mandatoriccio torna in libertà

E’ accusato di aver turbato un appalto pubblico del comune di Mandatoriccio in qualità di assessore ai Lavori pubblici e nel corso dell’operazione “Stige”, condotta dalla Dda di Catanzaro, era finito in carcere su decisione del gip Distrettuale, ma oggi il quadro cautelare di Filippo Mazza cambia totalmente. 

L’ex assessore del piccolo comune della fascia ionica cosentina, secondo gli inquirenti finito nel mirino della cosca Farao-Marincola di Cirò Marina, è stato scarcerato dal tribunale del Riesame di Catanzaro che ne ha disposto il ritorno a casa senza alcuna misura cautelare aggiuntiva. Vengono meno, dunque, le esigenze cautelari e i gravi indizi di colpevolezza così come avevano sottolineato nel corso dell’udienza gli avvocati Antonio Ingrosso ed Ennio Curcio del foro di Catanzaro.

Nel capo 46 della rubrica imputativa c’è anche il sindaco di Mandatoriccio, Angelo Donnici che ha fatto anch’esso ricorso al Riesame ed è difeso dall’avvocato Roberto Laghi del foro di Castrovillari. E’ ipotizzabile che la posizione di Mazza possa avere un’influenza nella decisione finale dei giudici del Tdl e quindi permettere al primo cittadino di uscire dal carcere. Staremo a vedere.

C’è attesa infine anche per i ricorsi di Caruso e del Cavaliere Nicola Flotta, patron del “Castello Flotta”. (a. a.)

Related posts