lunedì,Maggio 20 2024

Cosenza-Perugia: le pagelle

Ecco le pagelle di Piero Bria dopo il match del Cosenza con la Perugia disputato allo stadio Marulla e valido per la sesta giornata del campinoato di Serie B. [nextpage title=”SARACCO” ] SARACCO: VOTO 6 Normale amministrazione. Al 39′ trema la traversa sulla conclusione a giro di Melchiorri. Nella ripresa rischia in uscita alta sugli sviluppi

Cosenza-Perugia: le pagelle

Ecco le pagelle di Piero Bria dopo il match del Cosenza con la Perugia disputato allo stadio Marulla e valido per la sesta giornata del campinoato di Serie B.

[nextpage title=”SARACCO” ]

SARACCO: VOTO 6 Normale amministrazione. Al 39′ trema la traversa sulla conclusione a giro di Melchiorri. Nella ripresa rischia in uscita alta sugli sviluppi di un angolo. Non può nulla sulla conclusione ravvicinata di Kingsley, anzi fa un grande intervento sulla precedente conclusione di Vido.

 

 

[/nextpage]

[nextpage title=”CORSI” ]

CORSI: VOTO 5,5 Ha il merito al 12′ di recuperare la palla dell’1-0. La serve a Tutino che con una grande imbucata innesca Garritano che serve a Maniero l’assist vincente. Gioca un primo tempo di buona intensità. Nella ripresa bada al sodo anche se a volte si perde in un bicchiere d’acqua con delle giocate troppo leziose. Nella ripresa dalla sua zona arriva il cross del pari.

 

 

[/nextpage]

[nextpage title=”D’ORAZIO” ]

D’ORAZIO: VOTO 5,5 Il suo primo tempo è di studio. Soprattutto perché Mazzocchi gli rende la vita facile. Nella ripresa il Perugia spinge ma lui non si lascia sorprendere. In fase di spinta meno presente del solito. Nella ripresa su un tiro-cross mette i brividi a Gabriel.

 

 

[/nextpage]

[nextpage title=”CAPELA” ]

CAPELA: VOTO 6 Sempre attento a chiudere i varchi. Combattivo nella sua zona e, quando può, anche propositivo. Si infortuna nella ripresa ed è costretto a lasciare il posto al 24’st a Tiritiello. Nel complesso una ottima gara quella disputata dal forte difensore silano.

 

[/nextpage]

[nextpage title=”DERMAKU” ]


DERMAKU: VOTO 5,5 Melchiorri è un cliente scomodo. In alcune fasi fa a sportellate. In altre esce in scioltezza. Al 39′ è dormiente e il suo avversario ne approfitta ma, per fortuna, colpisce la traversa.

[/nextpage]

[nextpage title=”LEGITTIMO” ]

LEGITTIMO: VOTO 5.5 In fase difensiva impeccabile nel primo temo tranne quando partecipa passivamente alla conclusione di Melchiorri che si stampa sulla traversa. Al 26’st si fa beffare da Vido che lo aggira con una grande giocata.

 

 

[/nextpage]

[nextpage title=”MUNGO” ]

MUNGO: VOTO 5,5 Molto mobile. Da intensità alla manovra, soprattutto nella parte centrale del primo tempo. Quando trova spazi è una spina nel fianco. Anche in fase difensiva è molto presente. Nella ripresa cala vistosamente.

 

[/nextpage]

[nextpage title=”PALMIERO” ]

PALMIERO: VOTO 6 Qualche verticalizzazione forzata ma la sua è la solita gara di sostanza in mezzo al campo. Tiene la posizione e cerca di fare le cose facili che consentono alla squadra di trovare la giusta quadratura.

 

[/nextpage]

[nextpage title=”TUTINO” ]


TUTINO: VOTO 5,5 E’ lui che sul gol del vantaggio recupera il pallone e da il via all’azione del vantaggio. Si sposta a sinistra e a destra per non dare punti di riferimento. Nella ripresa cala sia come intensità che come supporto ad una squadra che non riesce a chiudere prima le partite. Sbaglia una grande occasione nel recupero.

 

[/nextpage]

 

[nextpage title=”MANIERO” ]

MANIERO: VOTO 6,5 Nel posto giusto al momento giusto. Certo, Garritano con il suo assist gli facilita la vita. Poi fa a sportellate con i lunghi avversari. A volte ne fa le spese ma si rialza e lotta con buona vigoria. Al 7’st sbaglia il gol del raddoppio con una conclusione ritardata troppo centrale. Sostituito al 16’st da Perez.

 

[/nextpage]

[nextpage title=”GARRITANO” ]

GARRITANO: VOTO 6,5 Inserimento al bacio, così come il suo assist per il vantaggio di Maniero al 12′. Una gara giocata con intelligenza e quelle doti tecnico-tattiche che lo rendono un giocatore di categoria superiore. Il pari del Perugia arriva da un fallo non fischiato ai suoi danni e dal quale inizia l’azione che porta alla rete di Kingsley. Sostituito al 32’st da Bruccini.

 

[/nextpage]

[nextpage title=”BRAGLIA” ]

BRAGLIA: VOTO 6 Il primo tempo è da squadra vogliosa, gagliarda, determinata. Il Cosenza surclassa in tutto i suoi avversari. La rete del vantaggio ne è la conseguenza. Nella ripresa la sua squadra non è in grado di chiudere il match. Anzi, subisce inevitabilmente la rete del pari contro una squadra che non fa nulla di trascendentale per meritare il punticino.

 

[/nextpage]

[nextpage title=”SUBENTRATI” ]

PEREZ: VOTO 5 Prende il posto di Maniero al 16’st. Molto volenteroso e poco più. Tante e troppe volte si fa trovare in fuorigioco.
TIRITIELLO: VOTO 5 Entra al 24’st al posto dell’infortunato Capela. Pronti-via ed esce in ritardo sul suo dirimpettaio lasciando la zona destra scoperta. Ed è da li che il Perugia trova la via del pareggio.
BRUCCINI: VOTO SV Entra al 32’st al posto di Garritano. L’ultimo scampolo di gara nel quale non riesce ad incidere.

[/nextpage]

Articoli correlati