Tutte 728×90
Tutte 728×90

Magistrati indagati, l’avvocato di Facciolla: «Sorpresi dalla fuga di notizie»

Magistrati indagati, l’avvocato di Facciolla: «Sorpresi dalla fuga di notizie»

«A Salerno, per quanto riguarda la posizione del procuratore Facciolla, è in corso un approfondimento su temi amministrativi e organizzativi della procura di Castrovillari».

L’avvocato Antonio Zecca, legale del procuratore capo di Castrovillari, Eugenio Facciolla, risponde alle domande dell’Agi in riferimento all’inchiesta della procura campana su 15 magistrati calabresi.

«Ho letto l’articolo che riguarda un grappolo di magistrati calabresi per reati associativi o per collusioni con reati associativi – afferma l’avvocato – ma assolutamente nulla ha a che vedere l’indagine che riguarda Eugenio Facciolla con questi temi. Il dottor Facciolla ha già ampiamente chiarito il suo ruolo e il suo comportamento – aggiunge il legale – ma, ripeto, sotto l’aspetto amministrativo ed organizzativo dell’ufficio. E’ a dir poco sorprendente che ci sia una fuga di notizie su questi temi – conclude l’avvocato Zecca – mi sembra un vero e proprio salto nel passato, quando negli anni Novanta le informazioni di garanzia gli interessati le ricevevano dalle testate giornalistiche».

In realtà, l’inchiesta della procura di Salerno sul capitolo “Facciolla-Greco” non riguarda “approfondimenti amministrativi” ma ipotesi di reato legate alle indagini svolte dalla procura di Castrovillari, delegando lo stesso maresciallo dei carabinieri forestale arrestato a luglio dalla Dda di Catanzaro con l’accusa di aver favorito le cosche crotonesi. (a. a.)

Related posts