martedì,Novembre 29 2022

Playout, Zigoni tiene in vita il Venezia. Salernitana avanti 2-1

Djuric e Jallow portano sul doppio vantaggio la Salernitana, ma a tempo scaduto Zigoni fa risorgere il Venezia. In tribuna colloquio Tare-Lotito-Tacopina. L’uomo della provvidenza per il Venezia è sempre Gianmarco Zi-goni. Eroe dell’ultima di campionato con una tripletta nel 3-2 (in rimonta) al Carpi che ha consentito alla squadra di Cosmi di giocare questi

Playout, Zigoni tiene in vita il Venezia. Salernitana avanti 2-1

Djuric e Jallow portano sul doppio vantaggio la Salernitana, ma a tempo scaduto Zigoni fa risorgere il Venezia. In tribuna colloquio Tare-Lotito-Tacopina.

L’uomo della provvidenza per il Venezia è sempre Gianmarco Zi-goni. Eroe dell’ultima di campionato con una tripletta nel 3-2 (in rimonta) al Carpi che ha consentito alla squadra di Cosmi di giocare questi play out; e all’Arechi, nella gara d’andata dello spareggio, è stato l’autore dell’1-2 in pieno recupero che cambia completa- mente il volto al match di ritorno. Al Penzo si ripartirà comunque dalla vittoria della Salernitana, grazie ai gol di Djuric e Jallow. Due colpi quasi da ko che lasciano stordito il Venezia. I lagunari hanno protestato per un mani in area di Mantovani, con l’arbitro Di Paolo che non ha consultato il monitor e fa riprendere il gioco dopo silent check dalla sala Var.

Colloquio tra Lotito e Tacopina

A fine partita le telecamere di DAZN hanno inquadrato il presidente del Venezia, Joe Tacopina, intento a parlare con il collega Claudio Lotito e il ds della Lazio Igli Tare (foto tratta ta TrivenetoGol). Probabilmente avrà espresso tutto il suo disappunto per quanto accaduto durante la partita e confermato la visione comune che il playout con la Salernitana non si sarebbe dovuto disputare.

Il tabellino di Salernitana-Venezia 2-1

SALERNITANA (4-3-3): Micai; Pucino, Mantovani, Migliorini, Lopez; Minala (37’ st Akpa Akpro), Di Tacchio, Odjer; Orlan- do (20’ st D. Anderson), Djuric (37’ st Calaiò), Jallow. Allena- tore: Menichini
VENEZIA (4-4-2): Vicario; Zampano, Coppolaro, Modolo, Bruscagin; Pinato (46’ st Segre), Schiavone, Bentivoglio, Lombardi; Pimenta (9’ st Zigoni), Bocalon (18’ st A. Rossi). Allenatore: Cosmi
ARBITRO: Di Paolo di Avezzano
MARCATORI: 14’ pt Djuric (S), 25’ pt Jallow (S), 46’ st Zigoni (V)
NOTE: ammoniti Lombardi (V), Bruscagin (V), Odjer (S)