Tutte 728×90
Tutte 728×90

Scimia al Rende, un neozelandese per il tecnico Andreoli

Scimia al Rende, un neozelandese per il tecnico Andreoli

Chiusa l’operazione che porterà dal Pescara Scimia al Rende. Il giovane centrocampista classe 1999 sarà a disposizione di Andreoli dal ritiro.

Il presidente Coscarella, dopo aver inquadrato lo staff tecnico, è passato alle vie di fatto tuffandosi nel calciomercato. Alla riapertura delle liste il primo nome che verrà ufficializzato sarà un centrocampista del Pescara. Luca Scimia al Rende è infatti la prima operazione che può dirsi conclusa dalle parti del Lorenzon. L’ok è arrivato dopo un recente colloquio tra i due club e a margine del benestare del direttore Gagliardi.

Un neozelandese al Lorenzon

Scimia al Rende, però, sarà l’opportunità di vedere all’opera un neozelandese al Lorenzon. E’ il primo che giocherà in Calabria. Sì, perché la giovane mezzala biancazzurra di recente è stato chiamato dal ct degli All Whites Des Buckingham per uno stage ad Auckland dal 10 al 14 febbraio in previsione dei mondiali under 20 in programma a maggio. Scimia, che ha il doppio passaporto italiano e neozelandese, era già stato convocato dalla nazionale del suo paese di nascita quattro anni fa per i mondiali under 17.

Scimia centrocampista offensivo 

Il tesseramento del giovane talento pescarese diventerà ufficiale a partire dall’1 luglio. Si tratta di un elemento offensivo che Andreoli potrà utilizzare in più parti del centrocampo biancorosso. Nell’ultima stagione ha totalizzato 6 gettoni di presenza con il Fano in Serie C, mentre in 8 occasioni è sceso in campo con la Primavera del Pescara andando a segno 4 volte. Scimia al Rende, insomma, è solo il primo tassello di un calciomercato che si annuncia molto lungo… (Giulio Cava)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it