Cosenza Calcio

Cosenza, torna d’attualità la difesa a tre. Ma se fosse di nuovo 3-4-3?

Braglia ha nascosto il Cosenza, ma può giocare a tre dietro. Baez con Machach e Rivière, a centrocampo Kanoute e Sciaudone sicuri del posto.

Il Cosenza è partito per Benevento subito dopo pranzo e si è portato dietro i dubbi e le certezze lasciate in eredità dalla settimana di lavoro. Piero Braglia, come di recente sta facendo, ha lavorato a porte chiuse negli ultimi giorni. Ciò significa che ci saranno di sicuro delle novità e saranno più di un paio. Due, infatti, le ha annunciate in conferenza stampa parlando di Rivière e Machach impiegati dall’inizio.

Il modulo è un rebus

Molti calciatori del Cosenza sono polivalenti, nel senso che hanno una duttilità tale da garantire un cambio di sistema facendo un passo più in là. Tutto ruota intorno all’utilizzo di Leandro Greco: con lui in campo si parlerà di 3-5-2 o 4-3-3 in base all’esito dei ballottaggi. Senza di lui, più genericamente con la rinuncia ad un regista, sarebbe automatico il 3-4-3 visto a Crotone e nel primo tempo con la Salernitana.

Il tridente

Partiamo dall’ipotesi 3-4-3 dove ai lati di Rivière dovrebbero esserci Baez e Machach. Le precarie condizioni di Carretta indurranno Braglia a lasciarlo fuori dall’undici titolare del Cosenza e a regalargli al massimo uno scampolo. A centrocampo la cerniera verrebbe composta da Sciaudone e Kanoutè, diventato di colpo insostituibile. Se Corsi (o Bittante) e Lazaar agiranno sugli esterni, davanti a Perina toccherà ad Idda, Monaco e Legittimo.

Il Cosenza ha delle varianti

La variante principale che il Cosenza può adottare è il 3-5-2, inserendo dall’inizio Greco. A fargli spazio, in tal caso, sarà uno tra Lazaar e Baez, ma è quasi scontato che tocchi al primo e che l’uruguaiano arretri a centrocampo. Gli stessi uomini garantirebbero anche il 4-3-3, a patto che non sia Legittimo a creare il buco per inserire l’ex playmaker del Foggia. In tal caso il marocchino farebbe il terzino. Partirà tra le riserve Pierini bocciato nel corso del briefing con la stampa dal suo tecnico.

Mostra altro

Antonio Clausi

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 2010 ha lavorato fin dal 2007 presso le redazioni de “La Provincia Cosentina”, di “Calabria Ora”, di “Cronache del Garantista” di cui coordinava i servizi per la Calabria, e del “Quotidiano del Sud”. Dal 2008, inoltre, collabora attivamente con CosenzaChannel.it. Spesso ospite di talk-show televisivi e radiofonici, ha come hobby i 33 giri e la musica.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina