Eccellenza

Stranges: «A Lamezia ko giusto. Morrone, mi aspetto una reazione»

Il tecnico della Morrone, Lorenzo Stranges, non accampa scuse dopo il pesante ko con la Vigor Lamezia. «Il 3-0 deve servirci da lezione».

Secondo ko consecutivo in campionato, terzo se si considera anche quello indolore di Coppa Italia. La Morrone a Lamezia Terme ha ceduto l’intera posta in palio alla Vigor che così l’ha agganciata in classifica. Lorenzo Stranges, sul perché del pesante passivo, non gira intorno all’argomento e non accampa scuse. «E’ la prima volta che, da quando alleno questa squadra, arriva una sconfitta netta – spiega il tecnico – Con ciò voglio dire che il 3-0 è giunto a margine di un match in cui l’avversario ci è stato superiore in tutto. La Vigor, forte di un organico super, ha meritato i tre punti per approccio, agonismo e voglia di vincere. Dopo 90’ del genere, l’unica cosa che mi sento di dire è: complimenti ai biancoverdi».

Il mea culpa di Stranges

I granata hanno dilapidato un calcio di rigore e un altro paio di buone occasioni, ma, contestualmente alle sconfitte, fa notizia lo zero relativo alla casella dei gol fatti negli ultimi 180′ disputati. Qualcosa in controtendenza a quanto visto negli ultimi tempi. «E’ vero – aggiunge Stranges – abbiamo sbagliato un rigore che ci avrebbe riportato in corsa a 20’ dalla fine, ma sarebbe stato un premio eccessivo. Se la Morrone ha sbagliato partita, mi sento colpevole. Non sono riuscito a far capire ai ragazzi che tipo di sfida ci attendeva e come dovevamo affrontarla. Il terreno non permetteva di giocare e non siamo stati capaci di adeguarci. L’inverno però è arrivato e se non capiremo che bisogna fare di necessità virtù, sarà davvero dura ogni domenica».

Serve una reazione

Se per Stranges sia suonato o meno un campanello d’allarme lo si capisce dalle sue parole. «Spero sia stato solo un passo falso, cosa che potrebbe anche starvi visto le assenze, le energie fisiche e mentali consumate in coppa e il fondo del D’Ippolito a cui non siamo abituati – evidenzia il trainer – La lezione, tuttavia, deve servirci. Dobbiamo reagire e la reazione voglio sia di gruppo, di squadra come piace a me».  Nel week-end la Morrone tornerà a giocare al cospetto dei suoi tifosi contro il Bocale, formazione che domenica ha battuto il Gallico-Catona. Serve una sterzata che inverta il trend negativo arrivato a margine di un periodo felice. «Ospiteremo una compagine tosta, di tutto rispetto e con giocatori importanti – chiude Stranges – Mi auguro di affrontare l’impegno al meglio, non vedo l’ora di ricominciare gli allenamenti e immergermi in una nuova settimana di lavoro».

Mostra altro

Antonio Clausi

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti dal 2010 ha lavorato fin dal 2007 presso le redazioni de “La Provincia Cosentina”, di “Calabria Ora”, di “Cronache del Garantista” di cui coordinava i servizi per la Calabria, e del “Quotidiano del Sud”. Dal 2008, inoltre, collabora attivamente con CosenzaChannel.it. Spesso ospite di talk-show televisivi e radiofonici, ha come hobby i 33 giri e la musica.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina