Cosenza Calcio

Coronavirus, arriva la decisione su Venezia-Cosenza e i match di Serie B

Nonostante i focolai di Coronavirus in Venento, Venezia-Cosenza si disputerà regolarmente al Penzo. Non sarà accessibile alle due tifoserie.

Il Coronavirus non fermerà Venezia-Cosenza. Si giocherà regolarmente, ma a porte chiuse. Nessun rinvio per il match in programma sabato 29 febbraio alle ore 15. E’ quanto ha deciso la Lega di Serie B dopo un ennesima riunione in call questa mattina. Il turno del campionato cadetto verrà disputato seguendo quelle che sono le indicazioni delle regioni competenti. Nel Veneto, pertanto, vige l’obbligo di non aprire gli stadi ai sostenitori delle due compagini e così sarà. 

Coronavirus e Venezia-Cosenza

Nonostante l’allarme relativo al Coronavirus, pertanto, Venezia-Cosenza avrà un risultato decretato dal campo. Non è una decisione gradita ai rossoblù che dovranno recarsi in una regione dove sono stati individuati e isolati dei focolai di influenza. Il club si è messo in moto per attuare tutte le misure di prevenzione necessarie affinché venga tutelata la saluta di staff e calciatori. Chiaramente le perplessità restano e bisognerà conviverci fino al triplice fischio finale. 

Il comunicato della Lega di Serie B

Il Presidente della Lega Nazionale Professionisti B, Mauro Balata, ha tenuto in considerazione il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 25 febbraio 2020 “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”. Balata ha mostrato particolare riguardo circa il Coronavirus all’art. 1 co. 1 lett. a) del predetto provvedimento, in base al quale «in tutti i comuni delle Regioni Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Veneto, Liguria e Piemonte sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati. Resta consentito lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonchè delle sedute di allenamento, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, nei comuni diversi da quelli di cui all’allegato 1 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 23 febbraio 2020, richiamato in premessa».

Le partite a porte chiuse

Il presidente Balata ha ritenuto nel caso di specie, in stretta aderenza al Decreto predetto, di dover derogare alle previsioni di cui alla Circolare LNPB n. 6 dell’8 agosto 2019 (“Gare a porte chiuse”), secondo le previsioni dell’eventuale nota esplicativa in corso di emanazione da parte della FIGC. Ha quindi dispostolo svolgimento “a porte chiuse” delle seguenti gare, valide per la 7ª giornata di ritorno del Campionato Serie BKT 2019/2020:
CITTADELLA – CREMONESE
CHIEVOVERONA – LIVORNO
VENEZIA – COSENZA
V. ENTELLA – CROTONE
Ha quindi aggiunto di doversi intendere lo svolgimento “a porte chiuse” secondo il rispetto delle indicazioni generali che saranno emanate da FIGC e/o Lega e che formeranno oggetto di separata e successiva comunicazione.

Mostra altro

Francesco Pellicori

Nato a Cosenza il 14 maggio 1990 ma domiciliato a Roma per portare a casa la pagnotta. Appassionato di calcio in tutte le sue forme per tradizione familiare, collaboro con Cosenza Channel dal 2014 seguendo con interesse il mercato e la Primavera. Oltre al calcio, musica e cinema danno il ritmo alla mia vita

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina