giovedì,Dicembre 1 2022

Tribunale di Paola, l’avvocatura dello Stato contro Carpino: sentenza impugnata

Nel corso del Plenum del Csm, si è venuti a conoscenza che l'avvocatura dello Stato ha impugnato la sentenza favorevole al giudice Carpino, interessato all'incarico di presidente della sezione penale del tribunale di Paola.

Tribunale di Paola, l’avvocatura dello Stato contro Carpino: sentenza impugnata

Ci sarà ancora da attendere per capire se l’attuale presidente della sezione penale del tribunale di Paola, Alfredo Cosenza, dopo il ricorso vinto dal collega Salvatore Carpino al Tar del Lazio, rimarrà al suo posto o dovrà lasciare l’incarico assegnatogli dal plenum del Consiglio Superiore della Magistratura.

Nell’assemblea plenaria di oggi, mercoledì 6 ottobre 2021, i consiglieri avrebbero dovuto giudicare la proposta della quinta commissione di non impugnare al Consiglio di Stato, la sentenza dei giudici amministrativi laziali, ma il consigliere Marra, nel tardo pomeriggio di oggi, ha annunciato una novità di rilievo sul caso in questione.

Stamane infatti il giudice Alfredo Cosenza ha fatto pervenire una nota a Palazzo dei Marescialli, comunicando che l’avvocatura generale dello Stato ha presentato ricorso avverso il provvedimento emesso dal Tar del Lazio in favore di Salvatore Carpino. Per questo motivo, la pratica ritorna in quinta commissione. In questo caso, i consiglieri laici e togati dovranno decidere se conferire il mandato all’avvocatura generale dello Stato o mantenere la posizione assunta nelle scorse settimane.

Articoli correlati