sabato,Luglio 2 2022

La fascia sinistra del Cosenza cerca padrone: “Anderson una possibilità”

Il calciatore olandese in carriera ha giocato in tutte le posizioni del campo ma a sinistra c'è stato davvero poco. Zaffaroni lo considera una possibilità

La fascia sinistra del Cosenza cerca padrone: “Anderson una possibilità”

Una carriera nella quale ha collezionato finora 153 presenze in 10 anni. Djavan Anderson non è uno che ha giocato moltissimo ma è certamente un calciatore che i ruoli li ha ricoperti davvero tutti in carriera. E non è un caso che oggi Zaffaroni, nella conferenza stampa prima della partenza per Parma, lo abbia inserito come opzione anche per giocare a sinistra.

La fascia sinistra del Cosenza senza padrone

La corsia mancina dei lupi è uno dei ruoli nei quali Zaffaroni non ha ancora trovato un titolare. Vi si sono alternati da inizio stagione quattro calciatori dall’inizio (Panico, Sy, Corsi e Bittante) e cinque a partita in corsa (Millico) se si considerano gli ultimi minuti contro la Reggina dove c’è stato un cambio di modulo. Finora, chi per un motivo e chi per un altro, nessuno ha avuto una continuità di rendimento importante. Sy ha deluso, Panico è scomparso dai radar, Corsi si è arrangiato in un ruolo non suo, mentre Bittante è stato bloccato da motivi fisici. La fascia sinistra del 3-5-2 di Zaffaroni cerca insomma un padrone.

La candidatura di Anderson

Lo dicevamo prima. Anderson ha giocato praticamente dappertutto. A sinistra però c’è stato molto ma molto poco. Giusto tre partite con la maglia della Lazio. Due nel post lockdown (contro Juventus e Verona) ed una nel campionato scorso (contro la Sampdoria). Anche a Bari ha giocato sull’out mancino ma in una posizione più avanzata: come attaccante di sinistra nel tridente dei galletti. E’ successo tre volte durante il campionato 2017/2018 (contro Frosinone, Cremonese e Pro Vercelli). Per la titolarità di domenica resta Corsi favorito sugli altri. Ma anche a partita in corso anche Anderson potrebbe essere un’opzione.

Articoli correlati