martedì,Febbraio 7 2023

Arresti a Cosenza, il Riesame di Catanzaro scarcera l’imprenditore Remo Florio

L'indagato è accusato di concorso esterno in associazione mafiosa. Va ai domiciliari come Stefano Marigliano, a cui la Dda contesta una presunta estorsione aggravata

Arresti a Cosenza, il Riesame di Catanzaro scarcera l’imprenditore Remo Florio

L’imprenditore Remo Florio, titolare della “Dee jay service”, operante nel settore dell’istruzione scolastica e dello spettacolo, esce dal carcere e vai ai domiciliari. Lo ha deciso il tribunale del Riesame di Catanzaro, accogliendo parzialmente la richiesta di revoca della misura cautelare, avanzata dall’avvocato Enzo Belvedere. Remo Florio è accusato di concorso esterno in associazione mafiosa, avendo favorito e foraggiato, secondo la Dda di Catanzaro, il presunto sodalizio mafioso riconducibile ad Adolfo D’Ambrosio.

Leggi anche ⬇️

L’altra decisione presa dal tribunale della Libertà di Catanzaro riguarda Stefano Marigliano, accusato di estorsione aggravata dalle modalità mafiose. Anche in questo caso i giudici del Riesame hanno scarcerato l’indagato, applicando allo stesso la misura degli arresti domiciliari. Era detenuto nella casa circondariale di Voghera. Marigliano è difeso dall’avvocato Giovanni Cadavero.

Articoli correlati