domenica,Aprile 14 2024

Cosenza s’illumina di festa ma con sobrietà. Caruso battezza l’albero di Natale in piazza

Il primo cittadino annuncia che presto le luminarie attraverseranno anche il corso principale ma non manca di commentare con amarezza la mancanza di un sostegno maggiore per le feste da parte della Regione

Cosenza s’illumina di festa ma con sobrietà. Caruso battezza l’albero di Natale in piazza

Arriva il Natale anche a Piazza dei Bruzi, con il sindaco Caruso e la sua squadra di governo ad accendere le luci dell’albero allestito nei giorni scorsi. Le ristrettezze dell’Ente non hanno permesso spese di un certo tipo, anzi: anche per garantire un minimo di atmosfera si è raschiato il fondo del barile. Stesso discorso di un anno fa quando consiglieri e assessori fecero una colletta per acquistare le palline con cui adornare l’abete.

Ad ogni modo è stato il primo cittadino in persona a chiudere il giorno di Santa Lucia dando colore e luminosità alla piazza su cui affaccia il palazzo di Città. Ha ringraziato la Regione Calabria, il Governatore Occhiuto e l’assessore all’Agricoltura Gianluca Gallo che ha donato a Cosenza l’albero di Natale alto 14 metri. Nel suo intervento ha parlato di sobrietà nei festeggiamenti, condizionati sia dagli effetti della pandemia che dalla profonda crisi energetica. «Avremmo voluto illuminare tutta la città ma purtroppo non è possibile a causa dell’aumento dei costi energetici – ha detto ai microfoni di Cosenza Channel -. Con i fondi che riusciremo a raccogliere daremo un segnale di festa, quel segnale che non è arrivato per questo periodo di festa dall’ente regionale. Abbiamo ricevuto questo albero però questo è quanto. La guerra, la pandemia vorremmo lasciarceli alle spalle ma non possiamo fare altrettanto con il disastro economico che abbiamo trovato a Cosenza. Illumineremo a breve il corso principale con sobrietà grazie ai fondi che riusciremo a raccogliere».

Articoli correlati