domenica,Aprile 14 2024

Occhiuto, nostalgia dei cerchi e quella frecciata alla Cosenza di Caruso

L'ex sindaco, nel giorno dell'accensione dell'albero di Natale a Piazza dei Bruzi, passa in rassegna le foto delle festività degli anni scorsi. Quelli della sua amministrazione...

Occhiuto, nostalgia dei cerchi e quella frecciata alla Cosenza di Caruso

Quando Mario Occhiuto parla di Cosenza fa sempre notizia. A certificarlo sono le interazioni che riceve sui social, positive o negative che siano. Sono tante, come quando era sindaco della città. Questa mattina non è passata inosservata una frecciatina, pungente, che ha riservato al suo successore Franz Caruso. Nel giorno in cui Palazzo dei Bruzi accenderà l’albero di Natale, il senatore ha passato in rassegna decine e decine di fotografie degli sfarzosi addobbi natalizi che hanno caratterizzato la sua amministrazione. La cosa non è piaciuta ad assessori e consiglieri di maggioranza, penalizzati dalle casse al verde del Comune che impediscono loro qualsiasi movimento non ordinario. Un anno fa addirittura fu fatta una colletta per l’allestimento.

«In questo periodo mi riappaiono ogni giorno i ricordi più belli di una grande stagione vissuta con intenso amore e struggente passione per la mia città» ha scritto Mario Occhiuto sul suo profilo Facebook palesando nostalgia per la stagione dei cerchi. Cerchi che per l’ultimo Natale l’assessore Pasquale Sconosciuto rintracciò in un magazzino comunale distribuendoli lungo le strade dei quartieri periferici. Almeno quelli utilizzabili, considerato che alcuni presentavano evidenti lesioni e danneggiamenti. Ma i cerchi sono diventati un vero proprio must per il dirigente di Forza Italia che, il giorno dopo la sua elezione, cambiò l’immagine del profilo. Scegliendo l’ironia, con un fotomontaggio disseminò cerchi a Palazzo Madama come se fosse Palazzo dei Bruzi.

Articoli correlati