martedì,Marzo 5 2024

Ancora sangue sulla SS106. Muore un 32enne nei pressi di Trebisacce

Le forze dell'ordine stanno cercando di ricostruire la dinamica dell'incidente. Si ipotizza che il conducente abbia perso il controllo a causa dell'asfalto bagnato

Ancora sangue sulla SS106. Muore un 32enne nei pressi di Trebisacce

Una nuova tragedia si è consumata lungo la Statale 106 jonica, questa volta nel tratto di Trebisacce. Alfredo Aleardi, un giovane di soli 32 anni, è  l’ennesima vittima dell’ arteria stradale, ormai teatro di numerosi incidenti nel corso degli anni. L’incidente, avvenuto in prossimità di Trebisacce, ha coinvolto la vettura di Aleardi, una Y10, e un mezzo pesante procedente in direzione opposta. Il violento impatto frontale ha causato la morte immediata del giovane, non lasciando scampo. Sul luogo dell’incidente si sono precipitati i soccorsi: ambulanze del 118, vigili del fuoco, carabinieri e personale Anas hanno lavorato freneticamente per tentare di salvare il giovane, ma purtroppo ogni sforzo è stato vano.

Le cause esatte dello scontro devono ancora essere chiarite, e le autorità stanno attualmente conducendo un’indagine per determinare la dinamica dell’accaduto e le eventuali responsabilità. È plausibile ipotizzare che il manto stradale bagnato dalla pioggia abbia giocato un ruolo importante nell’accaduto.