domenica,Maggio 19 2024

L’INTERVISTA | Bianca Rende: «Orecchie tese sull’Amaco. Dove sono i 20 bus ecologici tanto sbandierati?»

La consigliera comunale ospite nei nostri studi si focalizza sul futuro dei lavoratori dell'azienda pubblica di trasporto: «Tutelare tutti quanti, non solo il settore degli autisti»

Featured Video Play Icon

«Dove sono finiti i 20 nuovi bus ecologici dell’Amaco tanto sbandierati a Cosenza?». Bianca Rende è stata l’ospite di giornata negli studi di Cosenza Channel per discutere della vicenda relativa al fallimento della società di traporto pubblico locale. Ha espresso il suo punto di vista, evidenziando come si controproducente per i lavoratori e per l’intera città attendere passivamente l’esito dell’udienza del 28 febbraio. Per quel giorno, infatti, è calendarizzata la discussione sul ricorso presentato dall’azienda contro il provvedimento del Tribunale di metà novembre.

Di recente non ha gradito che venisse rinviata la discussione in consiglio comunale ed ha disertato per protesta quello seguente. Rende ha preso posizione sull’avviso pubblicato dal curatore Fernando Caldiero finalizzato a ricevere manifestazioni di interesse per l’affitto del ramo di azienda limitativamente al Tpl. «I chilometri assegnati dalla Regione sono in capo a Cometra – ha detto -. Non so se Amaco, pertanto, possa alla lunga finalizzare un accordo. Se questo avviso è un’indagine esplorativa va bene, in caso contrario bene hanno fatto Cgil e Uil ad evidenziare che non si tiene conto di una quindicina di lavoratori non appartenenti al ramo autisti». In apertura di articolo l’intervista video completa.

Articoli correlati